fbpx
20 Aprile 2019
Ville&Casali
Interni Primo Piano

GamFratesi, il perfetto equilibrio tra design danese e design italiano

GamFratesi, coppia nella vita e nel lavoro, dal 2006 lavorano nel loro studio di Copenhagen: un perfetto connubio tra Stine Gam, danese, ed Enrico Fratesi, italiano. Sintonia ed eleganza, insieme a personalità e poesia; questa l’essenza di uno stile raccontato attraverso le produzioni per le aziende più note a livello internazionale: Cappellini, Kvadrat, Dedon, Poltrona Frau per citarne alcune.

Il design di GamFratesi origina la spinta creativa da una fusione di tradizione e rinnovamento.

Un approccio sperimentale ai materiali e alle tecniche, scelti con una profonda cura dei dettagli.

Con il loro doppio background tradizionale, attingono alla tradizione del mobile e dell’artigianato danese, e al classico approccio intellettuale – concettuale italiano.

Le tradizioni condivise diventano il centro di ispirazione per il nostro lavoro. Nel lavoro e nella vita quotidiana siamo costantemente a confronto con contrasti provenienti da due culture diverse: questo banco di prova è una parte fondamentale nei nostri progetti.

Stine Gam ed Enrico Fratesi, designer

Comprendere una tradizione, affrontarla attivamente per poi ampliarla: i due designer partono da questo substrato culturale.

Non sappiamo se esiste uno stile GamFratesi, ma, di sicuro, abbiamo sempre esaminato la nostra storia con un atteggiamento rispettoso. Abbiamo una profonda ammirazione per i maestri scandinavi del passato; il loro lavoro consiste in una qualità unica di artigianato e materiali, combinati insieme a un design funzionale e onesto. Così come i maestri italiani per il loro approccio intellettuale al design.

Stine Gam ed Enrico Fratesi, designer

Come sarà il futuro del design?

Con prodotti in grado di fondere qualità e artigianalità con semplicità: elementi necessari per garantire la durata dell’oggetto nel tempo.

Un futuro promettente, quindi, in cui l’artigianalità sarà ancora un valore. “Immaginiamo la nostra casa del futuro con al centro gli umani. Non un progetto per celebrare lo spazio e l’arredamento, ma l’arredamento e l’ambiente per abbracciare l’umano e ospitare le persone in modo naturale. L’uso di materiali naturali e la capacità di adattarsi al tempo dell’oggetto, sono caratteristiche essenziali nel design dello spazio. La vita di tutti i giorni è frenetica: la figura dell’interior designer dovrà aiutare le persone ad ammortizzare i tempi, con semplicità ed onestà.

Stine Gam ed Enrico Fratesi, designer

Ciò che può sembrare il limite di un progetto, infatti, per loro diventa la peculiarità.

Trasformiamo il problema nella parte più bella.

Il tutto in un sapiente equilibrio tra due personalità progettuali, diverse ma, alla fine, sempre complementari.

Indirizzario Web:

Visita il sito web dello studio di designer GamFratesi

Approfondimenti:

Il design anche nelle librerie. Leggi Se la cultura incontra il design: librerie moderne

 

Altre letture consigliate

Progetto villa: al centro della scena c’è il lago di Garda

Paola Pianzola

Eleganti, confortevoli e hi-tech: cinque sedie dal design irresistibile

Silvia Quaranta

Art déco sul mare di Monte Carlo

Claudia Schiera