Il disegno timeless di Matteo Thun

di Veronica Balutto

Lo studio Matteo Thun & Partners è attivo su scala internazionale, sia nell’ambito dell’architettura, sia del design: ama privilegiare uno stile durevole, con un approccio olistico. Con un occhio alla sostenibilità estetica, economica e tecnologica. Al recente Salone del Mobile di Milano, ha contribuito con la sua creatività ai progetti di molte aziende: Venini, Desiée, Panzeri, 3M, Fratelli Levaggi, per citarne solo alcuni.

«L’ispirazione può arrivare da ogni parte: ma la crescita più importante viene dal confronto con i tecnici e gli specialisti del mio team. Più diventiamo digitali, più semplice sarà la nostra architettura e il nostro design.»
Matteo Thun, designer e architetto

Un architetto cosmopolita che si divide tra Milano e Shanghai dove hanno sede i suoi studi: in architettura ama costruire con grande rispetto verso il luogo, all’insegna del risparmio energetico, fulcro di ogni sua ricerca. Dalla macroscala di progetti per hotel di lusso e centri benessere, Thun passa con eleganza alla micro scala del design caratterizzato da un approccio sensibile. Cerca di coniugare il processo artigianale con quello industriale, sempre alla ricerca di un’essenza di forma, insieme a tecnologia, semplicità e timelessness.

«Uno dei miei tratti distintivi è la ricerca di uno stile senza tempo o, meglio, una durabilità estetica che ci faccia allontanare da mode temporanee e da eccessi stilistici che possano condizionare nel tempo. Un buon design significa forme semplici ed iconiche che puoi capire intuitivamente. Ad esempio, la seating collection che i fratelli Levaggi producono a mano in Liguria è un buon esempio. Le forme sono ridotte il più possibile, sono familiari. La bellezza di queste sedie è la purezza e, naturalmente, il materiale.» 
Matteo Thun, designer e architetto

Il design di un prodotto per Thun deve riflettere l’ anima del marchio:

«Mi piace molto progettare elementi che vengono utilizzati quotidianamente. Insieme al mio socio Antonio Rodriguez progettiamo da oltre 10 anni per il marchio tedesco Zwilling. È un lavoro molto stimolante. Se, invece, penso a un prodotto che è diventato un’icona, ricordo la tazzina che ho progettato per Illy nel 1992.»
Matteo Thun, designer e architetto

Uno stile puro, raffinato con un segno inconfondibile quello di Thun, – un mix tra tradizione e contemporaneitá – come ama definirlo lui stesso.

Guardando i suoi capolavori, sembra quasi di sentirlo parlare mentre continua a progettare nei suoi luoghi preferiti. Sempre con vista sul mare o sulle montagne.

Approfondimenti:

Se sei amante degli arredi di design, leggi GamFratesi, il perfetto equilibrio tra design danese e design italiano

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Come i colori cambiano l’immagine di una casa

Lo studio Officina 8a rinnova gli ambienti interni di...

Oasi di pace e bellezza

Posizionata sul ramo orientale del lago, proprio di fr...

Come arredare l’antibagno: normative e idee

L'antibagno è una zona molto particolare della casa, di...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Design moderno con vista sul Colosseo

Un attico e superattico ristrutturato dallo studio Alv...

Ville&Casali su Instagram