fbpx
19 Giugno 2019
Ville&Casali
Interni

Eleganti, confortevoli e hi-tech: cinque sedie dal design irresistibile

Una sedia perfetta non dà eccessivamente nell’occhio, ma con la sua presenza è in grado di cambiare volto alla stanza che l’accoglie. Elemento distintivo della civiltà occidentale, la sedia rappresenta anche la sfida personale di ogni designer. Deve racchiudere eleganza, modernità, estetica, ma anche comodità, comfort, capacità di ambientarsi nella stanza.

Scegliere la giusta sedia può non essere semplice: ecco cinque esempi di sedie moderne, dal design irresistibile.

Kartell

Mi sono ispirato alle sedie degli anni ’50, che erano fatte utilizzando fili d’acciaio. Più che puntare sull’immagine esterna, ho deciso di creare un design vicino il più possibile alla struttura, avvalendomi però della tecnologia innovativa di stampaggio a iniezione di Kartell. I due strati di resina acrilica a forma di bastoncino creano la struttura tridimensionale in un armonioso dialogo fra forma e materia, essenziale e senza tempo.

Tokujin Yoshioka, designer Kartell

Matrix, ultima nata di casa Kartell, è un compendio di design e tecnologia. Realizzata con l’innovativa tecnologia di stampaggio a iniezione, è formata da due strati di resina acrilica a forma di bastoncino, che creano la struttura tridimensionale in un armonioso dialogo fra forma e materia.

Pedrali

Fox, di Pedrali, è un’elegante collezione di poltroncine dal carattere distintivo e dalle dimensioni contenute. Realizzata dal designer Patrick Norguet, è caratterizzata da un disegno moderno ed elegante. I braccioli si chiudono verso la seduta con linee morbide e arrotondate, come un abbraccio. La scocca sottile sagomata in polipropilene rinforzato con fibre di vetro, è incassata in un profilo in frassino.

Cappellini

Felt Chair, uno dei prodotto più iconici delle collezioni Cappellini, ha compiuto 25 anni nel 2018. Per celebrare l’anniversario, il brand ha riproposto una nuova versione. Come la prima, la nuova Felt Chair porta la firma di Marc Newson, ma si ripresenta in edizione numerata e con un rivestimento in pelle vintage. Tre le colorazioni disponibili: vintage baby blue, violet e celadon, che sottolineano le forme sinuose e seducenti della seduta.

Varaschin

Kente, disegnata da Philippe Bestenheider, è una sedia di design per il giardino. Ma è pensata anche per arredare una sala da pranzo con un gusto sicuramente innovativo e non scontato. Tutta la serie è realizzata con una fascia multicolor intrecciata a mano.

Nardi

Chiudiamo questa breve rassegna con la pluripremiata Net Relax, di Nardi, che porta la firma di Raffaello Galiotto. Lo scorso anno, il Good Design Award ha premiato questa rilassante poltroncina in resina fiberglass nella categoria Furniture. Decorata da un motivo a fori quadrati, Net Relax ha una scocca leggermente bombata e piacevolissima al tatto.

Indirizzario web

Approfondimenti:

Scopri le aspettative per le nuove proposte dell’edizione 2019 del Salone del Mobile di Milano

Altre letture consigliate

Euroluce 2019: luci moderne ma ispirate al passato

Paola Pianzola

GamFratesi, il perfetto equilibrio tra design danese e design italiano

Master Master

Salone del Mobile: a Milano nuove idee per la casa

Redazione