La tradizione delle decorazioni natalizie in Svezia

di Giorgia Bollati

In Svezia esiste una regola: le decorazioni natalizie si preparano nella prima settimana dell’Avvento e l’albero addobbato rimane in casa solo fino all’inizio dell’Anno Nuovo. Ville&Casali è entrata nella casa di una famiglia svedese con tre figli per seguire la preparazione della festa.

Una casa di legno e le sue decorazioni natalizie

Spiccano candele, veri alberi natalizi, mele rosse e naturalmente i piatti della tradizione svedese preparano per il giorno di Natale. Johan e Pernilla Porten sono molto orgogliosi della loro casa deliziosa di 186 mq a Charlottenberg, nel Varmland, a circa due km dal confine norvegese. Anche perché l’hanno costruita da soli. Inoltre, il legno proviene dalla foresta di famiglia.

[penci_blockquote style=”style-2″ align=”none” author=”Signora Pernilla”]Tutto il legname usato nella casa proviene dalla foresta del padre di Johan. I tronchi sono stati tagliati e trasformati in tavole nella segheria di famiglia e poi lasciati ad asciugare fino all’inizio della costruzione, iniziata nell’estate di sette anni fa.[/penci_blockquote]

L’armonia con la natura

Per chi abita in città questo fatto può sembrare strano a prima vista. Ma se si considera l’infinità di alberi intorno alla casa, non si fa fatica a comprendere che vi sono delle persone che godono di opportunità che molti altri semplicemente sognano. Persone che possono integrare la propria casa con l’ambiente circostante. E a dicembre hanno la possibilità di creare decorazioni natalizie che riprendono e rispettano la natura del luogo.

[penci_blockquote style=”style-2″ align=”none” author=”Signora Pernilla”]Siamo orgogliosi della nostra casa, completata nell’agosto del 2011, dopo aver lavorato per un anno dal mattino presto a notte fonda, sia d’estate sia d’inverno. In quell’anno abbiamo festeggiato un matrimonio, una nascita e realizzato un viaggio all’estero ma anche preparato molte cene, usando una piastra per la cottura.  “Alla Vigilia di Natale”, racconta la signora Pernilla, “la mia famiglia di origine si unisce a noi. Più di 21 persone arrivano alle cinque del pomeriggio ed è confortevole poter disporre di grandi spazi e alti soffitti. Un tavolo da pranzo, lungo tre metri, è affiancato da panche realizzate dal marito Johan, dopo aver cercato invano delle sedie che si potessero adattare.[/penci_blockquote]

La casa realizzata dai Porten è una grande villa su un piano con un spazioso soggiorno adatto per grandi feste e per conversare con gli amici.

La casa è veramente spaziosa e ariosa con pareti dipinte di bianco, alti soffitti e grandi vetrate. Malgrado questa tinta, la casa non è mai né spoglia né fredda perché la famiglia Porten la rende intima e accogliente. Arredata con gusto, le decorazioni natalizie vertono per lo più sul verde e sui colori naturali, con alberelli disposti in molte stanze. (continua…)

Vuoi leggere il reportage completo sulla casa svedese? Sfoglia la rivista o abbonati qui!

 

Approfondimenti:

Hai bisogno di qualche consiglio per decorare la casa per Natale? Leggi il nostro articolo su come addobbare l’albero

Ami lo stile nordico? Leggi il nostro articolo su un cottage svedese

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Prova Gratis

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 33,00 €

I più letti

Arredi iconici per interni d’autore

Il gruppo di maestranze composte da artigiani eccellen...

Stile Toscano sul Lago di Garda

L'azienda Tecnostile protagonista di una ristrutturazi...

Le novità per la cucina 2020

Come cambiano le funzioni, i materiali e le tecnologie...

La casa vista lago è anti-crisi

Ritornano gli investitori e i prezzi salgono. L’affare...

Il richiamo della natura

L’interior designer inglese Rory MacPherson, che lavor...