15 dicembre 2018
Ville&Casali
Interni Primo Piano

Giocare con stile: come addobbare l’albero di Natale

La tradizione impone che l’8 dicembre si aprano scatole e scatoloni pieni di palline e lucine colorate per addobbare l’albero di Natale. Che lo si faccia nel giorno giusto, con largo anticipo o all’ultimo minuto, decorare l’albero è un lavoro da veri artisti e, come tale, deve seguire l’estro e la fantasia di ognuno.

Ci sono però alcuni trucchi e consigli per decorare l’albero di Natale che possono rendere l’operazione più semplice.

Addobbare l’albero di Natale è fantasia

Uscire dagli schemi. Per addobbare l’albero di Natale in modo davvero unico, può essere divertente non limitarsi ai soli addobbi canonici e alle palline, ma intrecciare ai rami anche dolcetti, peluches e giocattoli. Qualunque cosa può trasformarsi in un’ottima decorazione, se sistemata con cura in modo da creare una generale armonia.

L’albero di Natale deve essere pieno, ricco, abbondante.

Ogni zona vuota deve essere riempita e il muro davanti a cui è posto deve completamente svarire alla vista. Gli addobbi devono essere posizionati in modo apparentemente casuale per generare un effetto omogeneo ed equilibrato.

Addobbare l’albero di Natale è colore

Per evitare, però, una grossolana confusione, è bene scegliere qualche colore più brillante che crei un motivo continuo tra i rami e abbinarvi toni più neutri. Con rosso, blu, oro e argento si va sul sicuro, ma si rischia di scivolare su un effetto un po’ scontato.

Ogni albero di Natale deve avere una sua identità.

Per rendere unico l’albero di Natale, bisogna avere il coraggio di osare, anche con colori più inaspettati.

Addobbare l’albero di Natale è illuminare

Il vero elemento fondamentale, tuttavia, sono le lucine. Un albero ricco di luci è un albero che dona gioia, che illumina lo sguardo anche sotto il plumbeo cielo invernale e crea la confortevole sensazione di casa che il Natale porta con sé. Dunque, prima di addobbare l’albero, è bene scegliere quelle giuste. E soprattutto abbondare. Per un abete innevato è bene optare per un filo chiaro, mentre quelli classici richiedono un filo verde scuro.

Non esiste differenza tra illuminazione fredda e calda per decorare l’albero di Natale, si può semplicemente scegliere in base al proprio gusto personale.

Ma è essenziale che le luci siano uniformi tra loro. Una volta scelte, bisogna allargare bene i rami e dipanare le matasse dei cavi. Le luci devono essere posizionate all’interno dell’albero, verso il tronco, per evitare che si veda il filo o che questo vada a disturbare l’effetto dei decori più esterni.

Ma, come dicevamo, decorare l’albero è un lavoro da veri artisti. E gli artisti sono famosi per sovvertire ogni regola e scegliere loro come addobbare l’albero di Natale.

Approfondimenti:

Ami l’atmosfera magica di dicembre? Leggi il nostro articolo sul cottage dal profumo natalizio
Cerchi il posto giusto per le vacanze natalizie? Leggi il nostro articolo sulle destinazioni da non perdere in Italia