fbpx
20 Agosto 2019
Ville&Casali
ceramiche decorative
Interni Primo Piano

Ceramiche con filosofia zen

È una bella storia d’amore quella di Emanuela Spazzarini, un amore a prima vista con la terra, che fra le mani dell’artista prende forma, e poi , dopo avere affrontato il calore del forno, si trasforma in stupefacenti creazioni dai colori cangianti e inattesi. La strada di questa giovane donna pareva già tracciata, con una laurea in Lettere moderne, ma l’incontro con l’arte ceramica in un piccolo laboratorio nel centro storico di Genova, ha cambiato le carte in tavola.

Dopo essere stata un hobby nel tempo libero, questa diventa un’attività a tempo pieno, un modo per esprimere fino in fondo la propria personalità.

fiori di campo in ceramicaSenza studi specifici, Emanuela Spazzarini, da autodidatta, si è immersa nel nuovo, non facile mondo dell’arte della terra, ha appreso come lavorare, conosciuto e studiato le varie tecniche, anche aiutata da “maestri eccezionali”, come le stessa riconoscente li definisce. Ma per vivere fino in fondo questa nuova, appassionante avventura di vita, un’ autentica vocazione, serviva anche un luogo magico, che l’artista ha trovato nel Mulino dei Gechi, il suo laboratorio situato nella piemontese Val Borbera, sulle sponde dell’omonimo fiume, accarezzato dal verde del bosco.  Proprio l’Acqua, uno degli elementi della ceramica, insieme a Terra, Aria e Fuoco, le è di particolare ispirazione.

Emanuela modella ceramiche e sculture in grès, terre semirefrattarie e porcellana.

La sua estetica, di ispirazione zen, le fa amare le imperfezioni e la casualità di un manufatto, che proprio in questo acquista specifica originalità e bellezza.

E, non a caso. una delle tecniche da lei predilette è il raku, dove appunto esiste una certa dose di casualità durante la cottura e, di conseguenza, nel risultato finale.

Nascono così, ispirate dalla natura intorno, da dettagli che ad altri sfuggirebbero, i pezzi unici di Emanuela Spazzarini, ciotole dai cangianti colori in cui guizzano pesciolini (il mare, è l’altra sua grande passione), piatti e vasi dove sbocciano sensazioni di corolle, fiori di campo, che magari ondeggiano sugli alti steli sopra una collinetta, simile a un fiabesco pan di zucchero. Le semplici, quasi infantili forme dei pesci multicolori o degli uccellini dalle lunghe zampe brillano di luce e di insolite cromie, di texture originali, ricercate e ottenute con abilità e dedizione, che sono l’autentica firma d’autore di Emanuela Spazzarini.

Approfondimenti:

Sei un amante del colore? Ecco altri spunti per inserirlo a casa tua. Leggi Color melograno per ripartire , oppure Tonalità: è di moda il giallo senape.

Altre letture consigliate

Ceramiche d’artista tra Giappone e Italia

Redazione

Ceramiche artigianali: il tesoro di Vallauris in mostra

Redazione

Ceramiche delle star a Grottaglie

Redazione