fbpx
24 Maggio 2019
Ville&Casali
Arredare con lampadari
Arredare Interni

Arredare con lampadari artistici e contemporanei

Trovare il modo giusto arredare con lampadari un ambiente è sempre una sfida.

Molte le proposte sul mercato, di ogni genere e tipo, dalle soluzioni tecniche ai “chandelier”, sempre attuali e affascinanti, pronti a sedurre con la loro trasparenza e profondità.

I lampadari artistici, infatti, sono ancora i protagonisti di molti ambienti contemporanei e, nella maggior parte delle produzioni, vengono creati su misura, grazie alla collaborazione di architetti e interior designer.

La qualità delle creazioni artigianali, trasmessa dai nostri maestri vetrai, è un valore che esportiamo”, afferma Domenico Caminiti, titolare dell’azienda I Dogi, specializzata nei lampadari artistici creati su misura.

Ci rivolgiamo ad un mercato di nicchia, studiando e creando soluzioni di luce esclusive e personalizzate. Ma la nostra ricerca è in continua evoluzione: abbiamo messo a frutto le nostre conoscenze e specializzazioni per studiare e creare su misura tavoli e mobili di arredo luminosi. La creatività non ha mai fine!”

Non solo ricerca di personalizzazione, ma anche utilizzo di materiali grezzi e finiture materiche abbinati a colori pastello e forti contrasti.

Questo uno dei trend evidenziati dall’azienda Masiero che si concentra per la maggior parte sulle vendite all’estero.

Stiamo investendo nella tecnologia LED RGB-W, finora dedicata all’illuminazione tecnica, implementandola nei prodotti decorativi, una novità che sta aprendo nuove prospettive, e che sta dando già ottimi risultati”, afferma Enrico Maria Masiero, amministratore delegato della Masiero.

Ci concentriamo su prodotti realizzati ad hoc in cui la nostra filiera segue tutti i processi di produzione: ciò ci permette di avere una produzione artigianale che parte dalla materia prima per arrivare al prodotto assemblato e testato, inclusa la verniciatura e le finiture realizzate a mano. Ad oggi non è un processo industriale diffuso.”

Una tendenza in voga è lo stile rustico industriale, spesso declinato in chiave Shabby Chic o Vintage.

Nascono cosi lampade tubolari in metallo con forme squadrate e allungate.

I mercati internazionali sembrano essere quelli più promettenti, ma aziende come Il Fanale mirano al Made in Italy.

La nostra produzione è concentrata in Italia”, spiega Tomas Dalla Torre, Creative Director de Il Fanale, “pensiamo, infatti, che nel nostro territorio si riesca a fondere alla perfezione un artigianato di alto livello con le più recenti tecniche di illuminazione, mantenendo inalterata la materia prima”.

Arredare con lampadari dallo stile minimal all’industrial

Decorative, tecniche, minime o di grosse dimensioni: le luci sono in continuo mutamento. La tecnologia fornisce ogni giorno nuovi spunti creativi.

In apertura potete vedere Dome di De Majovetro trasparente e il diffusore di tessuto sono due elementi costitutivi di questa collezione, all’insegna di un design a forma di cupola,  che si ispira al concetto di contaminazione di materiali.

ALDO BERNARDI propone Halley, in ricordo della cometa. Il nucleo è una struttura in acciaio sulla quale si appoggiano elementi decorativi in resina, disponibili nelle varianti bianco, nero o rosso.

Dalla sapienza artigiana dei mastri vetrai nasce NIA di Leucos, lampada a sospensione in vetro decorato.

I Dogi presentano il modello Primavera in perfetto stile Murano.

Drylight di Masiero per portare un tocco di stile veneziano anche all’esterno; è una lampada resistente agli agenti atmosferici, al vento e agli urti.

Ciulifruli di Martinelli divertente e colorata, è una lampada a sospensione adatta per esterno o interno a luce diffusa, presentata in quattro diverse forme.

Lampada DOORS di Baraldi in ferro pieno forgiato a mano, dotata di regolatore d’intensità. Nell’immagine è presentata in finitura laccata bianca.

GRIFONI propone una collezione di lanterne e lampadari in legno traforato e intagliato, decorati a mano.

Presenta Girasoli di Il Fanale ha un design minimalista ispirato a forme geometriche semplici per una collezione dalla conformazione cilindrica, rigorosa e primordiale. Realizzate in ottone o ferro, sono caratterizzate da linee pulite ed essenziali.

Lampada da tavolo di Neptune dal fascino retrò, realizzata con grande maestria.

A cura di Veronica Butto
© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Altre letture consigliate

Fare luce con praticità in camera da letto

Carla De Meo

Barovier&Toso risplende a Murano

Redazione Ville&Casali

Le forme della luce: lampadari di design per interni

Giorgia Marino