Pubblicità

Un binomio di arte e cultura

di Alessandro Luongo

Un binomio di arte e cultura
Una veduta aerea del centro storico di Gubbio

Gubbio e Città di Castello rappresentano l’Umbria medievale e rinascimentale che punta sempre di più sul turismo di qualità

Una medievale, severa, quasi del tutto in pietra; l’altra, rinascimentale, unica città dell’Umbria del periodo storico. Un contrasto unico nell’Umbria alta, in provincia di Perugia, a cavallo fra Marche e Toscana, in un itinerario che va dalla Valle dell’Assino all’Alta Valle del Tevere, a Città di Castello.

Un binomio di arte e cultura
La Pinacoteca Comunale di Città di Castello

La nostra è una piccola capitale della cultura, una città santuario – esordisce Filippo Mario Stirati, primo cittadino di Gubbio –; dove quattro chiese formano una croce (San Domenico, San Pietro, il Duomo e San Francesco) e non mancano testimonianze del 200-300 e 400 raccolte nel Museo Diocesano e nel Museo Civico a Palazzo dei Consoli”…

Articolo pubblicato su Ville&Casali di Novembre 2022

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti