Pubblicità
Pubblicità

Le colline del Prosecco pronte per le Olimpiadi

di Alessandro Luongo

Le colline del Prosecco pronte per le Olimpiadi
Le famose Rive di Conegliano, terreni scoscesi sui pendii delle colline coltivati a vite

In attesa di Milano-Cortina 2026 cresce l’interesse di investitori e turisti per le colline di Conegliano e Valdobbiadene, riconosciute nel 2019 patrimonio dell’UNESCO

Da quando le colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono state riconosciute Patrimonio Unesco nel 2019, si sono accesi ancor più i riflettori su un’area del Veneto già in crescita per la felice accoppiata vino-bici (non c’è Giro d’Italia che non passi da queste parti; Pinarello è poi l’azienda trevigiana leader nella produzione di telai per bici da corsa, di proprietà del gruppo francese Lvmh dal 2017)” commenta Federico Capraro, presidente della Confcommercio di Treviso.

Le colline del Prosecco pronte per le Olimpiadi
il castello medievale di Conegliano

Fra l’altro, già nel periodo culmine del Covid, le colline Unesco hanno incontrato un turismo di un’Italia minore che puntava sull’outdoor”…

Articolo pubblicato su Ville&Casali di Gennaio 2023

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.