Langhe Roero Monferrato meta mondiale del “bleisure”

di Alessandro Luongo

Langhe Roero Monferrato meta mondiale del “bleisure”
Veduta panoramica dei vigneti e del Castello di Grinzane Cavour nelle Langhe

È l’obiettivo dichiarato da Mariano Rabino, presidente dell’Ente del Turismo, che passa attraverso una Rete superveloce e la riqualificazione del patrimonio ricettivo

Entro il 2025 vorremmo diventare una meta mondiale del bleisure (business più leisure), un territorio attrattivo per manager e aziende che lavorano e producono e poi si godono la nostra enogastronomia e il nostro wellness nelle spa sempre più numerose sulle nostre colline” dichiara a Ville&Casali Mariano Rabino, presidente dell’Ente del Turismo Langhe Monferrato Roero, ente pubblico privato con socio di maggioranza la Regione Piemonte.

Pubblicità
Langhe Roero Monferrato meta mondiale del “bleisure”
Vigneti di Coazzolo fra Langhe e Monferrato, foto di Simone Colombo

Un obiettivo ambizioso che passa attraverso la realizzazione di un “ecosistema digitale basato su una connessione veloce unica a livello planetario – prosegue Rabino – che m’impegnerò a realizzare durante il mio mandato, puntando, se necessario, anche su Elon Musk e i suoi satelliti Starlink”…

Articolo pubblicato su Ville&Casali di Ottobre 2022

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.