Fiemme, la valle dello sci

di Maria Paola Gianni

Fiemme, la valle dello sci
Panorama innevato su Cavalese in Val di Fiemme

Fra chalet di design e installazioni d’arte tanto sport, ma anche suggestiva e prelibata ristorazione nei rifugi dolomitici

Boschi, vedute, piste, escursioni, aria pura… la Val di Fiemme che si estende lungo il torrente Avisio, tra i monti del Lagorai e del Latemar, è il territorio ideale per lo sci e gli sport invernali, ma anche per godersi la valle con attività alternative. Tra cabinovie e seggiovie gli sciatori possono contare su 110 km di piste del comprensorio Val di Fiemme-Obereggen. Rifugi di de – sign, ma anche installazioni d’arte del Parco RespirArt Pampeago, il parco d’arte più alto al mondo e l’unico che si può visitare anche con gli sci.

Pubblicità
Fiemme, la valle dello sci
Foto di Gaia Panozzo

Sui panorami delle Dolomiti Unesco e dalla selvaggia Catena del Lagorai tanti rifugi-ristoranti con immense vetrate e prelibata enoga – stronomia, come lo Chalet 44 di Bellamonte, lo Chalet dell’Alpe

Articolo pubblicato su Ville&Casali di Dicembre 2022

Continua a leggere sulla rivista digitale

Per approfondire

www.visitfiemme.it

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti