fbpx
18 Maggio 2019
Ville&Casali
News ed Eventi

Made Expo: la fiera internazionale di architettura e costruzioni torna a Milano

MADE Expo vuol dire qualità dell’abitare, intesa non solo come comfort e design ma anche come sicurezza e sostenibilità. Una visione a 360 gradi che conferma MADE Expo come la più grande manifestazione internazionale in Italia dedicata al mondo dell’edilizia e dell’architettura.

L’appuntamento con la nona edizione di MADE Expo è dal 13 al 16 marzo 2019 a Fiera Milano-Rho.

Il filo rosso dell’innovazione a MADE Expo 2019

Il filo rosso che legherà convegni, workshop ed espositori di MADE Expo sarà l’innovazione. C’è l’innovazione infatti dietro all’incontro tra filiere virtuose, nuove conoscenze e tecnologie sviluppate per rendere più armonico il rapporto tra ambiente vissuto e spazio costruito. L’innovazione riguarda anche altri ingredienti fondamentali come la rigenerazione urbana e infrastrutturale, il comfort e il design, la sicurezza e la sostenibilità.

La fiera, come da tradizione, sarà composta da quattro saloni, ognuno dedicato a un settore specializzato: MADE Costruzioni e Materiali, MADE Involucro e Serramenti, MADE Interni e Finiture, MADE Software Tecnologie e Servizi. Agli espositori si affiancherà un fitto programma di formazione tecnica e culturale.
I convegni e i workshop di MADE expo, sotto il cappello di Build Smart, saranno dedicati a Sicurezza, Comfort, Sostenibilità e Innovazione. Soluzioni e materiali saranno analizzati in una logica di integrazione per ottenere la miglior resa ed efficienza.

MADE Expo tra convegni sulla sismica e concorsi per designer

I temi della sismica, della ricostruzione delle aree terremotate e della messa in sicurezza del territorio sono tra i focus principali di MADE Expo 2019. Il programma comprende diversi workshop e convegni dedicati proprio alla prevenzione e al rinforzo strutturale.
L’innovazione entra in gioco anche sul fronte del design. Non a caso MADE Expo lancia il concorso internazionale di Architettura Archmarathon Selections, che metterà in competizione 30 studi internazionali e nazionali.
L’edizione 2019 di MADE Expo – che sviluppa una stretta collaborazione con ANCE e tutte le principali associazioni e diverse partnership con le più prestigiose Università italiane – vedrà inoltre connessioni sempre più strette con la città di Milano e istituzioni di rilievo nazionale come la Triennale.

Una piattaforma di dialogo per tutta la filiera

I professionisti del settore che visiteranno MADE Expo potranno trovare tutte le specializzazioni e vederle interagire in un contesto di novità e idee originali. Gradimento confermato dai sondaggi di Kantar Tns, che contano un buon 95% di visitatori professionali soddisfatti dall’edizione 2017.

MADE Expo però non si rivolge solo agli addetti ai lavori. Che siano esperti o neofiti, tutti i visitatori potranno scoprire e toccare con mano le eccellenze internazionali dell’edilizia, dell’architettura e delle finiture.
MADE expo intende essere una piattaforma di dialogo per tutti gli attori della filiera per contribuire al rilancio del settore delle costruzioni. Rimettere in moto l’edilizia (oggi pari all’8% del Pil italiano con 1,4 milioni di lavoratori), significherebbe generare un’importante ricaduta sull’economia nazionale, con benefici per tutti.

Bucilli: “Un acceleratore di idee per rilanciare l’edilizia”

Stiamo ottenendo riscontri molto positivi dalle principali aziende delle diverse filiere, consolidando il nostro ruolo di casa comune per il nostro settore. Vogliamo rappresentare un acceleratore di idee. Per questo stiamo lavorando anche per organizzare un importante convegno sul tema della rigenerazione delle infrastrutture, con i massimi rappresentanti istituzionali e i referenti delle principali associazioni di costruzioni e materiali. Il periodo della manifestazione sarà inoltre propizio per valutare gli effetti della prevista proroga del Bonus Fiscale per incentivare ristrutturazioni ed efficientamento energetico dell’involucro.

Massimo Buccilli, presidente di MADE Expo