La Notte della Taranta: musica per il paesaggio del Salento

di Giorgia Marino

È tutto pronto a Melpignano, nel cuore del Salento, per la tradizionale Notte della Taranta. L’annuale Concertone chiuderà, sabato 25 agosto, la ventunesima edizione del Festival della Taranta e della pizzica. Dedicato alla musica e più in generale alla cultura popolare e tradizionale, il festival è il più importante appuntamento dell’estate pugliese e una delle maggiori manifestazioni europee in questo ambito.

Pubblicità

I luoghi della Taranta

È il paesaggio il tema di questa edizione del Festival la Notte della Taranta. “I luoghi della Taranta – spiegano gli organizzatori – con le loro stratificazioni storiche, le tradizioni culturali, i patrimoni artistici e immateriali sono una risorsa da tutelare e da proteggere attraverso la conoscenza, la consapevolezza e la valorizzazione”. “La pizzica è oggi il veicolo per accedere all’autenticità dei luoghi del nostro Salento”, sottolinea Massimo Manera, presidente della Fondazione La Notte della Taranta.

La piazza di Melpignano (Le)

Per tutto il mese di agosto, le note della pizzica o taranta, il tradizionale ballo popolare nato in Salento, hanno così accompagnato la riscoperta di borghi storici e paesaggi della Puglia del Sud. Richiamando turisti da tutta Italia e dall’estero.
Ora si attende il bagno di folla per il Concertone finale. Il comune di Melpignano (Lecce) ha già allestito lo spazio per 8mila parcheggi. Ferrovie del Sud Est ha invece messo a disposizione 43mila posti per chi arriva in treno o in bus.

Il Concertone del 25 agosto

Protagonista del Concertone è, come tutti gli anni, l’Orchestra Popolare della Notte della Taranta. Per ogni edizione, l’orchestra è accompagnata da un maestro concertatore diverso, scelto tra i più grandi nomi del panorama musicale contemporaneo. In passato si sono avvicendati alla guida dell’evento artisti come Ludovico Einaudi, Goran Bregovic, Stewart Copeland e Raphael Gualazzi.
Quest’anno il maestro concertatore è la cantante e polistrumentista Andrea Mirò.
Tra gli ospiti sul palco: Clementino, Enzo Gragnaniello, James Senese, Frank Nemola, Davide Brambilla, Après la Classe, Yilian Canizares, Dhoadh Gypsies, e Mino De Santis.

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 33,00 €

Partner

I più letti

Nuova vita per una masseria

La ristrutturazione dell’edificio principale di Borgo...

Armonia pugliese

Nell’atmosfera avvolgente che caratterizza la splendid...

Una villa a Porto Cervo da abitare a piedi nudi

Ispiratasi al progetto dell’Aga Khan in Costa Smeralda...

casale ristrutturato umbria

Design in un casale ristrutturato tra gli ulivi

A cinque minuti dalla città di Perugia, dopo aver varca...

Cabine doccia senza telaio: tutti i vantaggi del design minimal

I box doccia odierni sono disponibili in varie forme e...

Ville&Casali su Instagram