fbpx
22 Maggio 2019
Ville&Casali
Itinerari

Villa Adriana svela il Serapeo, luogo di culto e lussuosa mondanità

La splendida Villa Adriana, a Tivoli, svela il suo tempio egizio, rimasto finora inaccessibile all’interno. Per motivi di sicurezza, fino a poche settimane fa i visitatori dovevano fermarsi all’ingresso, potendo solo immaginare il labirinto di stanze dedicate al dio Serapide. Ma i desideri di molti sono stati esauditi, ed ora l’area è visitabile per intero.

Il Serapeo è la struttura di Villa Adriana che riproduce il tempio dedicato al dio egizio Serapide.

Si trova nella città egizia di Canopo, e di qui viene il nome del complesso architettonico di villa Adriana, chiamato proprio “Canopo-Serapeo”. È, questo, uno degli scenari più suggestivi e amati della Villa. Ai tempi di Adriano era il palcoscenico per la rappresentazione del potere attraverso feste e banchetti spettacolari, oltre che teatro di mirabolanti ed eccezionali – per l’epoca – giochi d’acqua.

Se il Teatro Marittimo è la zona privata, intima e riservata di Villa Adriana, il Serapeo è il cuore della mondanità. Entrare nel labirinto di ambienti, cunicoli e sottoscala, è in fondo come entrare nelle stanze del dio. Fino ad oggi il Serapeo ha sempre mostrato la sua facciata, offrendo di sé un’immagine bidimensionale. Ora si coglie tutta la profondità, la sua organicità e complessità.

Andrea Bruciati, direttore

Villa Adriana è stata costruita per volontà dell’imperatore Adriano tra il 118 e il 138 d.C, sulla base di un edificio che apparteneva alla moglie dell’imperatore. Oggi è uno dei siti italiani inseriti nella World Heritage List Unesco ed è una delle mete più amate dai turisti perché in un unico luogo monumentale è possibile trovare ninfei, giardini, edifici e terme.

Indirizzario Web:

Visita il sito web di Villa Adriana

Approfondimenti:

Altre ville storiche aperte al pubblico. Leggi Villa Bassi ad Abano Terme, da antica dimora a casa-museo

Altre letture consigliate

Cortili Aperti a Milano: ville e giardini da visitare

Silvia Quaranta

Dimore storiche: il 19 maggio 400 aperture straordinarie

Silvia Quaranta

Cinque splendidi giardini aperti il 1 maggio

Silvia Quaranta