Pubblicità
Pubblicità

Borghi sul mare: tutti li cercano

di Redazione Ville&Casali

Borghi sul mare voluti dai turisti del nord

 

La Provincia di Fermo viene visitata ogni anno da oltre 230 mila turisti, di cui quasi 13 mila stranieri, nord europei, soprattutto, olandesi e svedesi, attratti principalmente dalla grande varietà paesaggistica concentrata in poco più di 60 km. La parte “migliore” del mercato immobiliare la fanno coloro che decidono di comprarsi un’abitazione, per vacanze o magari perché, ormai in pensione, possono stabilirsi molti mesi all’anno in questo territorio e nei suoi borghi: il clima è migliore e la vita meno cara. Chiedono una buona posizione, preferibilmente con vista mare e immobili chiavi in mano, già ristrutturati.

1Secondo molte agenzie del fermano è questo attualmente il profilo dell’affare migliore. Lapedona, Altidona, Moresco, Capodarco, Torre di Palme e alcune frazioni di Fermo stesso sono queste le aree più belle e richieste per il loro valore paesaggistico: “Ci sono abitazioni molto belle in queste zone, completamente ristrutturate e con la piscina che guarda al mare”, spiega Michele Puzielli, di Puzielli Immobiliare (www.immobiliarepuzielli.it). “Anglosassoni e norvegesi amano molto anche l’interno, ma i clienti provenienti da Russia e Bielorussia sono più orientati verso il mare. Si tratta di acquirenti con molta disponibilità economica e che quindi possono permettersi situazioni di alto livello. I prezzi variano in base alla posizione, più ci si avvicina al mare e più salgono, possiamo andare da 2 milioni di euro per un’abitazione completamente ristrutturata, ad abitazioni anch’esse importanti, intorno a 400 metri quadri, con un ettaro di terreno, ristrutturate in bioedilizia (con struttura in legno e rivestimento in mattoni antichi), al costo di 800 mila euro”.

2

Ma c’è anche l’investitore italiano: arriva da Milano e Roma, ed è alla ricerca della tranquillità e attratto dai prezzi, ancora più bassi rispetto a quelli della Toscana. Lo conferma Enrico Morici, dell’Agenzia Immobiliare Morici (immobiliaremorici@gmail.com): “La zona più cara è quella della costa, Porto San Giorgio soprattutto, dove il top è rappresentato dalla “prima fila mare”, con le abitazioni storiche del primo dopo guerra a circa 5 mila euro al metro quadro, per scendere fino a 2.200 allontanandoci progressivamente dal lido. Nell’entroterra troviamo situazioni anche da 1.800/1.900 euro al metro quadro. Torre di Palme è un mercato a sé stante, i prezzi sono molto alti, data la posizione e la bellezza del borgo”.

 

Ci interessano?

Possiamo provare a dare un’occhiata alle offerte immobiliari nell’area di Fermo  e di tutta la Toscana. Abbiamo una sezione dedicata, qui su Ville & Casali. È facile, basta andare a questo collegamento.

Pubblicità

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Le pensiline più belle

Bellhouse Pensiline è un’azienda specializzata nella r...

Atmosfere rural-chic

L’interior designer Gian Paolo Guerra elabora lo stile...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Stile country in piena privacy

Una villa panoramica è immersa nel verde di Campagnano...

Una villa racchiusa in un colpo d’occhio

Ristrutturata dall’architetto Stefano Dorata con la co...

Ville&Casali su Instagram