Peonie: la più grande raccolta del mondo

di Redazione Ville&Casali

Peonie

Situato nella splendida campagna dell’Alto Lazio, ai piedi dei monti Cimini, il Centro Botanico Moutan (il nome trae origine dal termine usato in Cina per indicare la peonia arborea, ndr) di Vitorchiano è un giardino di 15 ettari che raccoglie la collezione di peonie più vasta al mondo.

Peonie: una collezione ventennale

PeonieImpiantate da oltre 20 anni, le peonie sono messe a dimora tra lecci, ulivi, allori e cipressi dando vita ad un parco unico. Un’idea nata nel 1993, quando l’ingegnere Carlo Confidati, dovendo progettare il giardino della propria casa, si mise alla ricerca di un’idea originale. Incuriosito dalla peonia, di cui tanti esaltavano la bellezza, ne piantò i primi esemplari, che all’occhio inesperto di chi le vedeva per la prima volta apparivano dei semplici arbusti di piccole dimensioni. In primavera questi arbusti cominciarono a germogliare e i boccioli diventarono sempre più grandi. La prima fioritura fu una sorpresa del tutto inaspettata.

Un tesoro di petali e profumi

PeonieFiori grandi, ricchi di petali, dai colori meravigliosi. Iniziò da allora uno studio e una spasmodica ricerca di tutte le specie e varietà conosciute e coltivate in Cina. La collezione odierna comprende tutte le specie, varietà e ibridi naturali di peonie cinesi. Fiore all’occhiello dell’intera raccolta, oltre a rari esemplari appartenenti al gruppo delle Delavayane, sono le piante madri adulte della specie Rocki. Grandi fiori carnosi dal cuore scuro, straordinarie varietà che crescono spontaneamente sugli altipiani del Tibet, ad oltre 2000 metri di altitudine, sopportando temperature estreme, anche al di sotto dei -20 °C. Si tratta di arbusti rari e pregiati, di cui il Centro Botanico Moutan raccoglie circa 100 cultivar.

Grandissima varietà

Il centro colleziona più di 600 differenti varietà, per un totale di circa 250 mila esemplari. In primavera i visitatori possono ammirare ampie distese in cui migliaia di fiori danno vita ad infinite pennellate di colore. Passeggiare tra le peonie è un vero privilegio, un momento straordinario che regala sensazioni irripetibili: ci si ritrova immersi in una moltitudine di fiori, con colori e profumi inebrianti.

La fioritura

PeonieIl periodo della fioritura delle peonie va dai primi di aprile alla fine di maggio, con l’alternanza delle diverse specie e varietà: le peonie arboree del gruppo Suffruticosa fioriscono i primi di aprile fino alla fine del mese. Seguono le peonie arboree della specie Rocki, dalla fine di aprile al 10/15 maggio; infine è la volta delle peonie erbacee, che raggiungono il massimo splendore per tutta la durata del mese di maggio. Per avere informazioni sullo stato della fioritura è possibile telefonare al numero: 0761.300490 oppure fare clic su questo collegamento.

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Scopri come abbonarti

1 anno a soli 33,00 €

Partner

I più letti

Una villa racchiusa in un colpo d’occhio

Ristrutturata dall’architetto Stefano Dorata con la co...

Cinque fiori profumati da piantare in aprile

Il grigiore dell'inverno è ormai solo un ricordo: la pr...

Arredi esclusivi in Toscana

Un itinerario che parte da Firenze, la culla della cul...

Country chic nel cuore del Monferrato

A Costigliole d’Asti, una dimora con origini che risal...

casale ristrutturato umbria

Design in un casale ristrutturato tra gli ulivi

A cinque minuti dalla città di Perugia, dopo aver varca...

Ville&Casali su Instagram