Pubblicità
Pubblicità

Grande parco a stanze tematiche

di Redazione Ville&Casali

In una proprietà, nella Sicilia orientale, l’architetto Federica Lo Presti ha creato uno spazio verde che riesce ad armonizzare contesti estetici diversi, tra specie arboree locali, essenze esotiche e spazi da vivere e fruire in massimalibertà.

In primis, la progettista ha desciso di risolvere il problema della “disgregazione” di uno spazio così ampio attraverso un morbido reticolo di camminamenti in pietra che collegano tra di loro le varie stanze. In questo modo, lo spazio risulta percorribile in ogni sua parte e chi lo percorre può immergersi nella natura e sostare nei diversi angoli verdi. La scelta delle specie è caduta su essenze locali, più adatte al microclima della macchia mediterranea, come l’ulivo, posto all’interno di un’aiuola, anch’essa rivestita in pietra, il carrubbo, collocato nella zona del boschetto ed accostato alla Robinia pseudoacacia.

Ma vi sono anche alberature esemplari importate dall’estero, come la Liquidambar styraciflua, la Chorisia speciosa, la Bauhinia purpurea. Un’area è, invece, caratterizzata da Palmacee di pregiate varietà, come Brahea armata, Bismarckia nobilis, Dypis decaryi.

Il percorso prosegue fino ad arrivare al lago artificiale, tra i princiali elementi caratterizzanti del progetto. Lo specchio d’acqua ha un parterre di pietrisco che funge da bordo calpestabile e pedane in legno poste in sospensione sulla superficie del laghetto. Lo spazio circostante è arricchito da uno splendido esemplare di salice piangente e da un gruppo di pioppi bianchi.

In posizione appartata, un selciato in pietra invita (attraverso un pergolato in ferro battuto sovrastato da tralci di vite) al frutteto con alberi di pesco, melo e fico. In quest’area, in cui si trovano anche alcune specie esotiche (un mango e un avocado), il giardino diventa più spontaneo, con cespugli di lavanda e rosmarinoche si diradano man mano che ci si avvicina all’orto.

La paesaggista. “La professione che svolgo è quella di progettare spazi esterni, prestando massima attenzione per l’aspetto estetico dell’ambiente in ogni scala, dal piccolo giardino al parco pubblico”. Così si presenta Federica Lo Presti sul suo sito. Laureata a Reggio Calabria nel 1999, ha lavorato per 7 anni all’interno del comparto progettazione della Giardini d’Autore s.r.l., (Ct) maturando la passione per tutto ciò che concerne l’architettura del verde. Dal 1999 è specializzata in bioarchitettura e dal 2007 è libera professionista.

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Come arredare l’antibagno: normative e idee

L'antibagno è una zona molto particolare della casa, di...

Una villa sul lago d’Orta ecosostenibile e high tech

Gli ambienti moderni dai colori sobri di una nuova cos...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Design moderno con vista sul Colosseo

Un attico e superattico ristrutturato dallo studio Alv...

Oasi di pace e bellezza

Posizionata sul ramo orientale del lago, proprio di fr...

Ville&Casali su Instagram