Grande parco a stanze tematiche

di Redazione Ville&Casali

In una proprietà, nella Sicilia orientale, l’architetto Federica Lo Presti ha creato uno spazio verde che riesce ad armonizzare contesti estetici diversi, tra specie arboree locali, essenze esotiche e spazi da vivere e fruire in massimalibertà.

In primis, la progettista ha desciso di risolvere il problema della “disgregazione” di uno spazio così ampio attraverso un morbido reticolo di camminamenti in pietra che collegano tra di loro le varie stanze. In questo modo, lo spazio risulta percorribile in ogni sua parte e chi lo percorre può immergersi nella natura e sostare nei diversi angoli verdi. La scelta delle specie è caduta su essenze locali, più adatte al microclima della macchia mediterranea, come l’ulivo, posto all’interno di un’aiuola, anch’essa rivestita in pietra, il carrubbo, collocato nella zona del boschetto ed accostato alla Robinia pseudoacacia.

Ma vi sono anche alberature esemplari importate dall’estero, come la Liquidambar styraciflua, la Chorisia speciosa, la Bauhinia purpurea. Un’area è, invece, caratterizzata da Palmacee di pregiate varietà, come Brahea armata, Bismarckia nobilis, Dypis decaryi.

Il percorso prosegue fino ad arrivare al lago artificiale, tra i princiali elementi caratterizzanti del progetto. Lo specchio d’acqua ha un parterre di pietrisco che funge da bordo calpestabile e pedane in legno poste in sospensione sulla superficie del laghetto. Lo spazio circostante è arricchito da uno splendido esemplare di salice piangente e da un gruppo di pioppi bianchi.

In posizione appartata, un selciato in pietra invita (attraverso un pergolato in ferro battuto sovrastato da tralci di vite) al frutteto con alberi di pesco, melo e fico. In quest’area, in cui si trovano anche alcune specie esotiche (un mango e un avocado), il giardino diventa più spontaneo, con cespugli di lavanda e rosmarinoche si diradano man mano che ci si avvicina all’orto.

La paesaggista. “La professione che svolgo è quella di progettare spazi esterni, prestando massima attenzione per l’aspetto estetico dell’ambiente in ogni scala, dal piccolo giardino al parco pubblico”. Così si presenta Federica Lo Presti sul suo sito. Laureata a Reggio Calabria nel 1999, ha lavorato per 7 anni all’interno del comparto progettazione della Giardini d’Autore s.r.l., (Ct) maturando la passione per tutto ciò che concerne l’architettura del verde. Dal 1999 è specializzata in bioarchitettura e dal 2007 è libera professionista.

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Scopri come abbonarti

1 anno a soli 33,00 €

Partner

I più letti

Una villa racchiusa in un colpo d’occhio

Ristrutturata dall’architetto Stefano Dorata con la co...

Cinque fiori profumati da piantare in aprile

Il grigiore dell'inverno è ormai solo un ricordo: la pr...

Country chic nel cuore del Monferrato

A Costigliole d’Asti, una dimora con origini che risal...

Arredi esclusivi in Toscana

Un itinerario che parte da Firenze, la culla della cul...

casale ristrutturato umbria

Design in un casale ristrutturato tra gli ulivi

A cinque minuti dalla città di Perugia, dopo aver varca...

Ville&Casali su Instagram