fbpx
16 Luglio 2019
Ville&Casali
L'italiano in cucina
Idee

L’italiano in cucina

Venti cuochi stellati riuniti per la prima volta a Parigi da tutta Italia ci guidano alla scoperta della cucina di un Paese ricchissimo e in larga parte inesplorato e ci mostrano le diverse sfaccettature di un unico concetto: L’italiano in cucina. Ciascuno di loro ci invita a sedere a tavola per un pasto speciale, dove assaporare i tesori della cucina italiana nell’infinita varietà che la distingue. Ognuno ha i suoi ingredienti, i suoi segreti, il suo giro di mano, il suo legame forte e genuino con il territorio. Tutti hanno un debito nei confronti di produttori, contadini, viticoltori, pescatori, veri tutori della ricchezza del nostro territorio.

L’italiano in cucina: uno studio culturale

Tutti hanno un debito nei confronti di produttori, contadini, viticoltori, pescatori, veri tutori della ricchezza del nostro territorio e umili artefici del successo del gusto italiano nel mondo. Si dice che sia possibile apprezzare la cultura di un popolo attraverso il suo cibo, ebbene allora tramite la cucina è possibile conoscerlo e valutarne le molte virtù.

Al seminario “L’Italiano in cucina”, nato da un’idea di Massimo Bottura e organizzato a Parigi da Marina Valensise all’Istituto Italiano di Cultura, hanno partecipato Davide Oldani, Gianfranco Vissani, Enrico Cerea, Pino Cuttaia, Heinz Beck, Moreno Cedroni, Salvatore Tassa, Gennaro Esposito, Alfonso Iaccarino, Anthony Genovese, Luigi Ferraro, Carlo Cracco, Roberto Petza, Emanuele Scarello, Vinod Sookar e Antonella Ricci, Giancarlo Perbellini, Cristina Bowermann, Mariangela Susigan, Matteo Baronetto.

  • Titolo: L’italiano in cucina.
  • A cura di: Marina Valensise
  • Editore: Skira
  • Prezzo: 42 euro

Altre letture consigliate

Catturare i colori della Sicilia: Giallo, verde salvia e blu

Chantal Hintze

La cucina secondo lo chef Alessandro Borghese

Maria Paola Gianni

Gli store delle cucine si rifanno il look

Redazione Ville&Casali