fbpx
21 Giugno 2019
Ville&Casali
Fagianaia ristrutturazione
Ristrutturazioni

La dimora di caccia rivive in chiave Country

 

Ecco un interessantissimo progetto, che ha trasformato una fagianaia con una ristrutturazione di gran pregio: sono nate due unità abitative, con un intervento realizzato dall’azienda Maro Cristiani.

  • La Fagianaia, edificio che dà il nome alla struttura, all’interno della quale una volta venivano allevati i fagiani, oggi è stato completamente ristrutturato. Misura 350 mq ed è dotato di un ampio loggiato esterno attrezzato con forno a legna, barbecue e da una terrazza. Proprio la loggia introduce all’ingresso dell’abitazione principale, composta al piano terra da un ampio soggiorno, un salotto con camino, una cucina con camino, due bagni e un ripostiglio. Il primo piano è dotato di tre camere ed un bagno. Le stanze sono circondate da un ampio terrazzo di 150 mq. Gli ambienti mantengono le caratteristiche tipiche della fattoria toscana dotata, oltre ai due grandi camini, di parte dei soffitti con volte in cotto e travi in legno.
  • Casanova è un’abitazione secondaria con una superficie di 300 mq, composta da due unità abitative indipendenti, una al piano terra e una al primo piano. La casa al piano terra è costituita da un ampio soggiorno, una cucina molto grande, tre camere da letto, due bagni e ben tre ripostigli.

Stato e finiture

La proprietà è stata ristrutturata utilizzando materiali di pregio e di recupero dell’antico fabbricato come pietre, pianelle in cotto, coppi.

Spazi esterni

La Fagianaia è circondata da un terreno di 68 ettari, di cui una parte destinata al giardino. La parte restante è coltivata ad alberi da frutto, olivi secolari e colture stagionali quali frumento e mais. La proprietà è una riserva di caccia molto ricca di fagiani, e proprio da questa caratteristica prende il nome. È possibile incontrare molte specie di animali, soprattutto daini, cinghiali e lepri. La proprietà, grazie alla sua posizione, è perfetta sia per chi è alla ricerca di una struttura da abitare come residenza principale e come residenza per le vacanze, sia per chi è appassionato di caccia e della vita di campagna. La suddivisione in due unità abitative indipendenti e distinte può rappresentare una buona soluzione per tre famiglie o per chi desiderasse utilizzare una o entrambe per la realizzazione di una piccola attività turisticoricettiva.

Altre letture consigliate

Pioggia e maltempo: come proteggere le piante

Silvia Quaranta

Se l’antico incontra il lusso moderno, con l’housing sostenibile

Silvia Quaranta

La lavanda: 5 buoni motivi per coltivarla

Silvia Quaranta