fbpx
27 Febbraio 2020
Ville&Casali
Primo Piano Ristrutturazioni

Il mare d’inverno con una villa in Costa Smeralda

La Costa Smeralda vi sembra un sogno da riservare all’estate? Eppure l’incanto di questa terra vicino al mare coinvolge in tutte le stagioni.

Basta una limpida giornata di sole e l’orizzonte diventa uno spettacolo straordinario, come quello che si ammira da questa villa in Costa Smeralda.

La villa, situata a Porto Rotondo, è stata recentemente rinnovata e ampliata secondo il progetto dell’architetto Gianni Gamondi, coadiuvato dalla sua storica collaboratrice Vittoria Voigt.

Il famoso architetto ha contribuito alla celebrità della Costa Smeralda realizzando negli anni alcune delle residenze più belle.  In questo caso si è affidato anche all’esperienza di Ga.Be Solutions, società specializzata nella costruzione di immobili e nell’offerta di servizi specialistici in ambito edile.

Inserita nell’inconfondibile natura della Costa Smeralda, con una vista mozzafiato sul mare, la villa svela uno stile sofisticato ed elegante, grazie ad armoniose scelte formali esaltate dall’uso di materiali come la pietra e il legno di teak.

Sorprendente la sinuosa piscina rivestita in mosaico con un motivo sul fondo che crea un effetto di grande dinamismo. Attorno a quella che sembra una piccola porzione dell’azzurro mare di Sardegna, si sviluppa una vasta area pavimentata in tavole di teak massello che ne seguono l’andamento curvilineo. Il pregiato legno teak, elemento che caratterizza l’accogliente atmosfera della villa, è uno dei protagonisti del progetto ed è utilizzato a tutto campo: dai pergolati al gazebo, dalle pavimentazioni interne ed esterne, fino alle ringhiere della scala e ai parapetti.

Accanto alla piscina, è installato il gazebo tondo dal quale si gode di una vista davvero indimenticabile. Una curiosità sulla lavorazione riguarda le quattro colonne che lo sostengono; esse sono realizzate partendo direttamente da tronchi di teak irregolari con una delicata lavorazione che ha previsto l’utilizzo di particolari tecnologie per preservare le caratteristiche di questa specie legnosa.

Al secondo livello della residenza, nell’ampia area terrazzata collegata al piano terra da una sinuosa scala in granito, il paesaggio abbracciato dallo sguardo è ancora più emozionante anche grazie al pregiato spazio verde creato dalla Sgaravatti, nelle figure dei signori Carteri.

Qui il progetto ha previsto un altro angolo di pace all’aperto: nella veranda è possibile pranzare o rilassarsi guardando l’orizzonte.

Abbiamo voluto espandere gli spazi esterni per permettere di vivere la villa a tutto tondo e in tutte le stagioni.

Gianni Gamondi, architetto

La zona, oltre a un grande divano, ospita un tavolo e una cucina esterna in teak, un piccolo gioiello di design custom made ideato da Vittoria Voigt. La coerenza stilistica prosegue negli interni, con la grande zona giorno e diverse camere ciascuna dotata di bagno privato, che permettono di vivere in un’atmosfera intima e rilassata.

Indirizzario web:

Approfondimenti:

Altre letture consigliate

Un attico open space a Rovereto

Paola Pianzola

Una villa in Brianza per vivere sempre in vacanza

Mary MIinerbi

Villa croce del sud a Porto Rotondo

Redazione Ville&Casali