Come un abito sartoriale a Prato

di Redazione Ville&Casali

Sono due costruzioni importanti e particolari che hanno caratterizzato il territorio di Prato per lungo tempo. Il Cassero, una delle due realizzazioni, è costituito da un lungo camminamento fortificato che in passato metteva in diretta comunicazione le mura civiche con il castello dell’imperatore. Questa costruzione, che costituisce una testimonianza di architettura militare, fu realizzata con murature piene, formate prevalentemente da ciottoli di fiume di provenienza locale.

Nel 16° secolo, all’interno del Cassero, cominciarono a svilupparsi altre attività, fino a diventare l’attuale museo. Il lanificio Campolmi è, invece, uno dei più antichi del comune, risalente al 1834, quando era costituito prima da un mulino e in seguito da una tintoria. Oggi è una biblioteca e un museo del tessuto. E proprio dalla ristrutturazione dell’opificio e del cassero, tra le vecchie mura industriali, sono stati ricavati alcuni fabbricati e loft di rara bellezza, considerando il contesto all’interno del quale sono collocati. Nelle abitazioni si ritrovano oggi pareti in pietra a vista attentamente “rispolverate” e ricollocate nel gusto e nella filosofia metropolitana del loft, passando con competenza e gusto dallo stile antico verso il moderno.

Queste contaminazioni hanno attratto Fabrizio Biagioli, imprenditore nel settore dell’interior design e della moda che, insieme a Lorenzo Michelacci (Tosconova e Unique Classic Trend), ha saputo realizzare quello che immaginava dovesse essere il suo loft, in cui eleganti combinazioni tra legno naturale, metallo arrugginito e pellami con i tessuti hanno creato un gusto armonioso che si doveva assaporare entrando dalla porta principale in stile ‘caveau. L’essenzialità del loft è ammorbidita dalle linee romantiche della zona notte mentre il tek naturale e i tessuti di lino bianco fanno da cornice alla sala da pranzo.

Il progetto è partito dai toni dell’importante lampadario che ha ispirato le tinte coloniali per i tendaggi e le scelte delle pelli e dei tessuti per i divani. Nel complesso è una casa realizzata sul life style di chi la vive da un sarto come un abito su misura, dopo aver ascoltato colui che lo indosserà.


di Aldo Mazzolani

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Prova Gratis

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 33,00 €

Partner

I più letti

Lezione di stile

L’interior designer Antonio Lionetti ha riportato ai p...

Vivere fuori Milano

Vivere fuori Milano: ecco dove conviene

Tra Monza e Brianza, vivere fuori dalla città più che u...

casale ristrutturato umbria

Design in un casale ristrutturato tra gli ulivi

A cinque minuti dalla città di Perugia, dopo aver varca...

Lo stile Made in Puglia

“A metà strada tra il rustico e il country-chic, che s...

Arredare la casa con il color verde petrolio

Tra i colori di tendenza in questo 2018 per l'arredo to...

Ville&Casali su Instagram