fbpx
14 Novembre 2019
Ville&Casali
Progetti

Masseria contemporanea

Siamo nella provincia di Ragusa, nella splendida zona balneare di Donnalucata a pochi passi dal comune di Scicli. Qui un terreno in palese stato di abbandono è stato, su progetto dello studio Vizy Project, completamente bonificato e riconvertito per edificare una nuova struttura rifacendosi ai principi costruttivi delle antiche masserie ragusane.

La richiesta del proprietario per il progetto della villa era stata molto chiara: «realizzare qualcosa che fosse vivibile in ogni sua parte».

Questo ha comportato un intervento progettuale complesso, con una sistemazione a verde dell’intera area, la realizzazione del corpo scuderie con annessa club house e la costruzione della residenza vera e propria.

L’area di progetto si presentava in uno stato di notevole degrado, con poca e sporadica vegetazione.

Il primo intervento è stato riqualificare e riconfigurare la macchia mediterranea studiandola anche in funzione della cospicua presenza d’acqua, presente sotto forma di ruscello e, sviluppata con una cascata scenografica e con un piccolo laghetto ecosistemico.

La nuova zona verde è stata riprogettata per essere completamente accessibile e fruibile in ogni sua parte, così da poter apprezzare i colori e i profumi della vegetazione e godere di tutte le percezioni sensoriali che la natura offre. Inoltre, la zona è stata arricchita con un’interessante rete di viali che si sviluppano su circa 1200 metri.

Camminando guidati dallo scroscio dell’acqua, che scendendo attraverso il ruscello si riversa nel laghetto, si possono ammirare varie specie di pesci oltre a cigni, anatre e uccelli vari. Seguendo sempre il corso d’acqua, oltre a poter facilmente incontrare dei bellissimi esemplari di pavoni altezzosi, si arriva alla cascata che sovrasta un bacino d’acqua, una vera e propria piscina in cui fare il bagno immersi nella natura circostante. Rivolgendo lo sguardo verso est si scorge la casa, una dimora dai volumi essenziali che ruotano intorno al solarium, concepito come fosse l’antico baglio della masseria, non più chiuso, ma aperto verso il giardino e il rigoglioso paesaggio circostante. Chiusa da ampie vetrate la zona living vive un’osmosi totale con l’esterno regalando, all’interno, una continuità visiva del verde in tutte e quattro le direzioni. Nel corpo centrale della villa, un ampio salone, adiacente l’area cucina, ospita la zona conversazione e un comodo tavolo pranzo.

Lo studio Vizy Project ha realizzato le camere da letto e i relativi bagni nelle due direzioni opposte al corpo centrale, a far da filtro alla zona notte il vano scala e un pavimento dalla superficie trasparente che regala un’inaspettata vista su una suggestiva cantina sottostante. Al piano seminterrato della villa, oltre ai locali impianti e a un garage è stata realizzata una zona per gli ospiti con due camere da letto, i relativi bagni, una cucina e la lavanderia. Sempre al piano seminterrato è stata attrezzata una palestra e una sala cinema. A collegare i diversi livelli della casa un vano scala con un suggestivo ascensore panoramico.

Consulta la scheda deIlo studio Vizy Project

Altre letture consigliate

La rinascita di una vecchia filanda

Eleonora Bosco

Un rifugio nel verde della Sardegna

Paola Pianzola

Il fascino naturale di una finca a Minorca

Veronica Balutto