Se il bonus casa è super

di Maria Chiara Voci e Paola Addis

Come funziona l’agevolazione fiscale per il recupero sismico e l’efficientamento energetico degli immobili residenziali

Ripensare l’isolamento e l’efficienza energetica o consolidare in funzione antisismica. Sono i macroobiettivi del superbonus sugli edifici residenziali, previsto nel Decreto 34/2020, convertito in legge lo scorso 16 luglio. Un provvedimento “epocale”: mai in Italia è stato incentivato tanto il recupero del patrimonio edilizio esistente. Un’occasione da usare bene che ha precise regole di funzionamento e ha una data limite: il 31 dicembre 2021.

Pubblicità

Quali sono i lavori agevolati? Le detrazioni fiscali riguardano l’isolamento termico dell’involucro (compresi i tetti); la sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale con caldaie a condensazione (almeno in classe A), pompe di calore, collettori solari, unità di micro-cogenerazione e sistemi di teleriscaldamento efficiente…

Articolo pubblicato su Ville&Casali settembre 2020

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Atmosfere rural-chic

L’interior designer Gian Paolo Guerra elabora lo stile...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Emozioni azzurre sul Lago di Bracciano

A nord di Roma, la natura crea un quadro dalle sfumatu...

Una villa proiettata verso l’infinito

Costruita dallo studio MYGG di Milano su un vecchio ru...

Nuotare da sportivi

Le piscine abbandonano le forme sinuose per privilegia...

Ville&Casali su Instagram