Pubblicità
Pubblicità

La piscina che vorrei

di Redazione Ville&Casali

La piscina che vorrei

Con un’esperienza di oltre 25 anni e l’offerta di una selezione di servizi esclusivi, Edilfare Piscine affronta il progetto della piscina con un approccio competente e personalizzato

Studiamo tutti i dettagli per raggiungere la perfezione e abbiamo imparato che perfezione significa interpretare i bisogni del cliente, ma anche le esigenze degli spazi e della natura che ruotano intorno allo spazio della sua piscina.Fabio Signorelli sintetizza così la filosofia dell’azienda che ha fondato nel 1997: una realtà che ha saputo imporsi nel panorama di questo settore anche per lo stile delle sue realizzazioni, connotato dalla predilezione per soluzioni in cui l’acqua è lasciata libera di fluire e creare scenografie che diventano parte dell’architettura e si integrano nel paesaggio.

La piscina che vorrei

Design minimale

In questi anni Edilfare Piscine è diventata un punto di riferimento per la progettazione e la realizzazione di piscine di design totalmente made in Italy. Tra i materiali, oltre a cemento armato e acciaio, Edilfare predilige quelli con un’estetica minimale. I rivestimenti interni in Pvc armato a effetto marmo, pietra o ceramica, hanno un impatto visivo e tattile unico che si mantiene inalterato nel tempo, il PMMA (resina sintetica) consente di creare pareti effetto vetro dalla forte valenza estetica. Tra le soluzioni progettuali, le più sorprendenti sono quelle caratterizzate da un’estetica minimale, che esalta la dinamicità dell’elemento acqua. 

La piscina che vorrei

Servizi esclusivi anche per la manutenzione  

Chi si rivolge a Edilfare può contare su un unico referente per il mondo della piscina privata e personalizzata, e affidare all’azienda l’intero processo costruttivo e non solo: dalla progettazione alla consulenza si può arrivare anche alla manutenzione periodica affinchè la piscina sia un elemento di benessere totale che non comporta alcuna preoccupazione oltre a quella di usufruirne con entusiasmo

Per approfondire

www.edilfare.it

© Riproduzione riservata.

Contenuto Sponsorizzato.