Pubblicità
Pubblicità

La finestra sul tetto

di Francesca Corsini

GDL Cabrio di Velux

Luce, aria e vista: il lucernario si evolve per garantire il comfort indoor

In una casa il rapporto tra superficie pavimentata e vetrata non deve essere inferiore a un ottavo, normativa che include i sottotetti abitabili e quindi i lucernari, sebbene questi, per lo più, favoriscano un maggiore ingresso di luce rispetto alle finestre a facciata. «I lucernari però presentano alcune criticità – avverte l’architetto Giorgio Colangelo –.

Pubblicità
Finestre per tetto di Roto

La prima è legata agli effetti termici, in estate occorre infatti impedire che i raggi del sole penetrino attraverso il vetro restando intrappolati all’interno e generando un calore eccessivo, processo noto come effetto serra, frequente nelle mansarde»…

Articolo pubblicato su Ville&Casali febbraio 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Atmosfere rural-chic

L’interior designer Gian Paolo Guerra elabora lo stile...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Una villa racchiusa in un colpo d’occhio

Ristrutturata dall’architetto Stefano Dorata con la co...

Puglia contemporanea

L’intervento di restyling dell’arch. Giuseppe Milizia...

Un casale aperto alla natura

A Città della Pieve, un antico fabbricato è diventato...

Ville&Casali su Instagram