Pubblicità
Pubblicità

Lettini da principessa o casette sugli alberi: idee per la cameretta

di Silvia Quaranta

Lettini da principessa o casette sugli alberi: idee per la cameretta

Culle romantiche, letti sospesi, mobili Montessori e stile principesco: tante idee per la cameretta

Cosa non deve mancare in una cameretta? Vulcanici e curiosi, i bambini sono puro argento vivo. I loro grandi occhi attenti si posano con stupore su tutto ciò che il mondo consegna al loro sguardo e le loro piccole mani laboriose sono costantemente alla ricerca di nuove esperienze. Lo spazio per i giochi, a loro, non basta mai.

Proprio per questo, ed anche perché un bimbo cresce veloce, è bene progettare con cura gli spazi e scegliere mobili che sappiano adattarsi, passo passo, ai progressi del piccolo. Arredare una cameretta a misura di bimbo è certamente un buon modo per dare il giusto sfogo, nel giusto spazio, alla loro fantasia.

Ecco alcune idee, belle e funzionali, per rendere unica la cameretta del vostro bimbo.

Culle romantiche, come nuvole

La culla è, forse, la prima cosa che viene in mente quando si pensa alla cameretta di un neonato. La linea bebè di Halley è morbida e avvolgente, come l’abbraccio della mamma. Un accogliente e simbolico nido fatto di preziosi dettagli, gemme incastonate e motivi artistici.

culla romantica per la cameretta
Culla della linea Bebè di Halley

Sogni sospesi e casette sull’albero

Quando dalla culla si passa al lettino, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Le camerette per bambini sono un mondo in miniatura, tutto da scoprire. Lago, ad esempio, propone letti sospesi come nuvole o soppalcati ancora più su, come casette sugli alberi. Una soluzione, quest’ultima, che permette anche di sfruttare al meglio la metratura disponibile, lasciando al bimbo più spazio.

lettini sospesi per l'arredo della cameretta
Lettino della linea Cloud, di Lago
letto a castello: idee per l'arredo della cameretta
Lettino a castello, linea Weightless di Lago

Velluti e intarsi, per vere principesse

Le camerette Frari, realizzate da una famiglia di intagliatori veneziani, hanno un fascino antico ed uno stile ricercato. I ricchi tessuti dai colori sofisticati completano la bellezza del legno intarsiato, per un effetto raffinatissimo. Non c’è bambina che, sedendo su quel morbido letto a baldacchino, non si sentirebbe una vera principessa.

cameretta da principesse, un fascino antico
Una delle preziose camerette della linea Rose di Frari

Piccoli mobili, secondo il metodo Montessori

Le sedie Flowerssori, realizzate completamente in legno naturale, sono un prodotto dal design delicato ed evoluto. Non si limitano a riprodurre più in piccolo l’arredo per adulti, ma sono pensate in tutto e per tutto per i più piccini: la linea della sedia è conformata e concepita sulle proporzioni di un bimbo. I mobili Flowerssori interpretano perfettamente le esigenze e gli aspetti pedagogici dell’ambiente Montessori, producendo contestualmente un’evoluzione del loro design in termini di contemporaneità.

mobili per la cameretta montessori
Seggioline, tavoli e mobili Flowerssori

Un tocco di originalità: decorare le pareti con lavagna o adesivi

Per quanto riguarda le pareti della cameretta, gli esperti consigliano sempre di scegliere tinte pastello. Ma in alternativa, si può anche preferire il bianco e decorare con degli adesivi. Ne esistono di ogni genere e di tutte le misure. E se un domani non piacciono più… si tolgono senza grande sforzo.

pareti disegnate per la cameretta dei bimbi

Un’altra idea davvero originale consiste nel trasformare una parete in lavagna: un modo per dare libero sfogo alla creatività dei bambini, preservando al contempo le pareti bianche.

Indirizzario web:

Approfondimenti

Arredare la cameretta significa creare uno spazio sicuro e indipendente per sognare e giocare. Leggi il nostro articolo: Arredare la cameretta: prova così

© Riproduzione riservata.