Errori da evitare nell’arredamento

di Redazione Ville&Casali

La seconda fase più complessa dopo il trasloco, qualora ci si trasferisca in una casa non arredata, consiste proprio nell’ammobiliarla senza commettere gravi errori. Rendere un ambiente gradevole a tutti e non solo confortevole per sé stessi sembra facile, ma nella maggior parte dei casi  si compiono sbagli grossolani, dovuti all’assenza di uno sguardo obiettivo d’insieme.

Disposizione e design

Spesso le prime sviste sono da attribuire non tanto alla scelta, quanto alla disposizione del mobilio nelle singole stanze. Dimensioni, colori e stile delle varie suppellettili, ad esempio, non sono elementi trascurabili in termini di allestimento, per cui è sempre consigliabile munirsi di metro e matita, in modo da poter prendere le misure esatte dell’area interessata.

Una volta stabiliti perimetri, distanze e metrature all’interno dell’appartamento, si potrà passare allo stadio successivo: il riempimento.

Avere una visione d’insieme

Riuscire a conservare uno sguardo obiettivo, ossia non condizionato dal valore affettivo degli oggetti e dei vari componenti d’arredo potrebbe rivelarsi molto utile. Talvolta liberarsi di alcuni oggetti riesce a fare la differenza, offrendo maggiore respiro all’intero contesto.

Una strategia consigliata è acquistare gli arredi un po’ per volta, in base alle esigenze che progressivamente si presentano, senza farsi prendere da inutili smanie, controproducenti soprattutto per il portafogli. 

Punti luce

Fare in modo che in ogni stanza vi siano più punti luce aiuta a rendere gli ambienti dinamici. A questo proposito è possibile ricorrere a piantane, faretti e lampade da comò, soluzioni pratiche e in genere complementari ai classici lampadari.

Tende

Le tende rappresentano un elemento prioritario dal punto di vista estetico, talvolta sottovalutato. Prima di sceglierle e montarle bisogna però fare alcune valutazioni.

Mentre uno spazio ampio e luminoso potrà essere valorizzato dall’utilizzo di tende importanti, lunghe fino a terra e dai tessuti di una certa consistenza, un ambiente piccolo e angusto richiede tutto un altro approccio. In questo caso optare per stoffe leggere, dalle tonalità chiare, risulta essere sempre la scelta migliore.  

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Come i colori cambiano l’immagine di una casa

Lo studio Officina 8a rinnova gli ambienti interni di...

Oasi di pace e bellezza

Posizionata sul ramo orientale del lago, proprio di fr...

Come arredare l’antibagno: normative e idee

L'antibagno è una zona molto particolare della casa, di...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Design moderno con vista sul Colosseo

Un attico e superattico ristrutturato dallo studio Alv...

Ville&Casali su Instagram