Come acquistare un buon divano

di Redazione Ville&Casali

I consigli di LeComfort sugli indicatori che determinano la qualità di un divano

Prima dell’acquisto di un divano chiedete al rivenditore la scheda prodotto e le istruzioni di lavaggio e manutenzione. Esistono per legge due cartellini allegati al divano: la scheda prodotto e la scheda del rivestimento, dove sono riportate le caratteristiche dei componenti del divano e quelle del tessuto o della pelle. 

La struttura

La qualità del divano è innanzitutto data dai materiali nascosti. Il telaio/struttura deve essere realizzato per resistere alle sollecitazioni e allo stesso tempo essere flessibile. LeComfort utilizza sempre telai in legno di abete massello, che garantisce un’ottima tenuta del sistema di molleggio. LeComfort privilegia l’abete in massello perché è un legno che garantisce resistenza alle sollecitazioni meccaniche e alle muffe. I fianchi di tamponamento sono invece in pannelli di fibra di legno classe E1 come prescrivono le ultime normative europee. Per evitare il contatto diretto con la struttura in legno, tutti i divani LeComfort sono rivestiti con lastre di poliuretano espanso per garantire la sicurezza in caso di urto. La struttura viene poi rivestita per garantire la completa sfoderabilità con una fodera di vellutino accoppiato e tecnoform che facilita l’applicazione e la rimozione del rivestimento finale.

Il molleggio

È il supporto elastico del sedile e dello schienale, su cui appoggiano i cuscini, un intreccio di cinghie elastiche ad alta resistenza. Nei modelli LeComfort, disposte in orizzontale e verticale, sono larghe 6 centimetri e disposte ad una distanza in modo che le singole fasce non siano troppo sollecitate. I divani in pelle Lecomfort utilizzano la tecnologia della molla greca che permette una distribuzione ottimale e uniforme del tiraggio della pelle evitando avvallamenti e allentamenti nella seduta.

Molla Greca di LeComfort
Cinghie elastiche di LeComfort

L’imbottitura 

Un parametro importante è la portanza, che indica la capacità di supportare e sopportare il peso di una persona. Si deve valutare il peso del poliuretano che viene dichiarato in densità: 20,25,30,35,40. Il poliuretano della seduta che dà una certa garanzia va considerato dal 30 in su. Quello per lo schienale, che sopporta sola un peso in appoggio, si può considerare da 18. Lo schienale può essere anche di altri materiali che non hanno una densità precisa come il fiocco di poliuretano o il misto piuma. Meglio non acquistare un imbottito con seduta e schienale troppo morbidi perché tenderà a schiacciarsi.

Il poliuretano espanso

Il rivestimento in tessuto

I tessuti hanno molte caratteristiche e terminologie tecniche. Prima di acquistare un divano, valutate almeno due indicatori: Il test di usura e il sistema di lavaggio, che si possono rilevare dalla scheda rivestimento o dal campionario dell’azienda produttrice. Controllate che ci sia, perché è obbligatoria per legge. I tessuti vengono sottoposti a prove. Il test che più vi riguarda è quello legato all’usura. Si chiama “Martindale” e genera un numero (da 10.000 a 100.000) che corrisponde al numero di sfregamenti che il tessuto sopporta prima di manifestare segni di cedimento. Quindi da 10.000 a 100.000 significa 10 volte più resistente all’usura. Le caratteristiche di lavaggio, indicate generalmente con dei simboli. Sono fondamentali se intendete lavare il tessuto a casa. Assicuratevi che questa operazione sia garantita dalla ditta costruttrice verificando che il produttore dichiari: tessuto “lavabile in acqua”. LeComfort garantisce che con un suo divano in tessuto si può togliere il rivestimento, lavarlo alla temperatura indicata, asciugarlo e stirarlo in casa, rifoderare rapidamente il divano. I tessuti LeComfort, che subiscono uno speciale trattamento, non si restringono.

Divano Estate di LeComfort con rivestimento in tessuto anti-acaro
Divano Forest di LeComfort con rivestimento in tessuto Idrorepellente
Simbologia e istruzioni per il lavaggio dei rivestimenti in tessuto LeComfort

Il rivestimento in pelle

La pelle più utilizzata nell’arredamento viene chiamata fiore. È la parte più resistente, deve tenere nei punti di cucitura e resistere alle sollecitazioni e allo sfregamento. La più pregiata è il pieno fiore, riconoscibile perché presenta “rughe” che sono indice di un pellame non rifinito. 

Manto di pelle bovina per divani LeComfort

Anche la pelle viene sottoposta a test di resistenza. Dal punto di vista della manutenzione dobbiamo fare una semplicissima distinzione. Alcune categorie di pelli vengono sottoposte ad un trattamento per cui la superficie esterna viene ricoperta da una speciale vernice che la protegge dallo scolorimento e dalle macchie. Questo trattamento rende la pelle meno naturale. L’opinione di LeComfort? Se desiderate una rapida e semplice manutenzione privilegiate una pelle “protetta” cioè “pigmentata”. Con una pelle pregiata si devono avere più accortezze nell’uso quotidiano.

Divano Emmet di LeComfort con rivestimento in pelle

Le cuciture 

La cucitura è un elemento fondamentale per unire i tagli di tessuto o pelle essa deve essere di qualità per garantire l’affidabilità e la resistenza alle sollecitazioni. LeComfort utilizza le macchine per cucire di ultima generazione che permettono anche di personalizzare i colori su richiesta del cliente, oltre a del personale che viene costantemente formato. Molti dei divani LeComfort sono personalizzabili con una serie di cuciture ed impunture sul perimetro della scocca e dei cuscini. Le più diffuse cuciture che utilizza LeComfort sono doppio ago, zig zag, punto croce, punto pettine.

Cucitura “a pettine” di LeComfort
Cucitura “a Zig Zag” di LeComfort

I piedini 

È importante che il loro numero garantisca stabilità e resistenza della struttura. Questo dipende dalle dimensioni del divano: per un imbottito di 220 centimetri di lunghezza vengono solitamente previsti quattro piedini. Per misure superiori, per evitare “l’effetto imbarcamento” del fusto, devono essere previsti anche dei sostegni centrali. LeComfort prevede la possibilità di scegliere una serie di piedini intercambiabili per soddisfare i più svariati gusti estetici.

Piedini in metallo nero a “spillo” di LeComfort
Piedino in metallo di design di LeComfort

L’assistenza post vendita LeComfort

LeComfort dispone di un customer care che si prende cura delle varie esigenze dopo che il divano è stato installato in casa. È possibile avere le parti di ricambio come fodere o imbottiture anche a distanza di anni dall’acquisto per mantenere il prodotto in ottimo stato.

Divano Lambert di LeComfort con rivestimento in tessuto sfoderabile
Divano Zeno di LeComfort con rivestimento in pelle

Indirizzario web

sito web: www.lecomfort.it

© Riproduzione riservata.

Contenuto Sponsorizzato.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Abbonati Ora

1 anno a soli 33,00 €