Pubblicità
Pubblicità

L’arredamento della nuova casa dopo il trasloco

di Redazione Ville&Casali

Quando si cambia casa spesso ci si concentra solamente sull’organizzazione di scatole e scatoloni dimenticando una fase molto importante: l’arredamento della nuova abitazione. Come procedere per ottenere gli interni desiderati? Di seguito alcuni consigli utili per te.

Decidi con anticipo quali mobili portare con te

Per prima cosa, quanto decidi di cambiare casa, dovrai stabilire quali sono i mobili di cui avrai bisogno. Questo significa che dovrai smontarli, trasportarli e assemblarli della nuova abitazione. Spesso è possibile utilizzare gli stessi elementi d’arredo riproponendoli con una disposizione diversa. Per ottenere il miglior risultato, dimentica la precedente disposizione e parti da zero. Per evitare di fare errori, però, e portare con sé elementi d’arredo poco utili, considera sempre lo stile generale che vuoi dare alla tua casa e lo spazio che hai a disposizione.

Adatta tutto al tuo stile

Per quanto riguarda lo stile, considera la pavimentazione della nuova abitazione e decidi quali mobili sono i più adatti. È sempre possibile rifarsi al mix and match: un’ottima soluzione per mantenere il vecchio arredamento e accostarlo con nuovi elementi. Se invece vuoi uno stile più uniforme, puoi sempre adattare i vecchi mobili modificandoli. Ad esempio, è facile dare un tocco diverso ad una cassettiera, magari cambiando i pomelli o tinteggiando la superficie con un colore diverso.

Considera gli spazi nuovi

Se traslochi da un’abitazione piccola ad una nuova più spaziosa, potrai utilizzare tutta la mobilia che desideri. In caso contrario, invece, dovrai adattare ogni elemento d’arredo alle dimensioni della nuova casa. Questo può richiedere tempo e spesso è conveniente acquistare nuovi mobili. Non dimenticare, quindi, di scegliere la mobilia da portare con te con metro alla mano.

Evita acquisti impulsivi

In questa fase successiva al trasloco è importante evitare acquisti impulsivi e comprare mobili o accessori che magari non sono necessari. Il modo giusto per procedere consiste nel disporre prima i mobili che possiedi già nelle stanze e in seguito valutare di cosa necessiti. Al contrario di quanto si pensa, procedendo in questo modo non perderai tempo. Cerca di assemblare tutti gli elementi d’arredo che hai portato con te il giorno del trasloco e, il giorno dopo, inizia a fare gli acquisti. Nel giro di una settimana il più sarà fatto e potrai già sentirti a casa.

Non dimenticare di preparare la casa prima del tuo arrivo

Vuoi tinteggiare le pareti della tua nuova abitazione? Ricorda di muoverti per tempo in modo che tutto sia pronto prima del tuo arrivo. Imbiancare le pareti è un modo semplice e veloce per dare un tocco totalmente diverso alla stanza e personalizzarla secondo il tuo stile. Una parete di colore scuro, ad esempio, può valorizzare un mobile bianco o accessori in ottone. In questo modo, utilizzare gli elementi d’arredo e gli accessori della vecchia casa sarà ancora più semplice.

Contenuto sponsorizzato

© Riproduzione riservata.

Contenuto Sponsorizzato.

Partner

I più letti

Atmosfere rural-chic

L’interior designer Gian Paolo Guerra elabora lo stile...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Le pensiline più belle

Bellhouse Pensiline è un’azienda specializzata nella r...

Una villa racchiusa in un colpo d’occhio

Ristrutturata dall’architetto Stefano Dorata con la co...

Stile glamour a nord di Roma

Soprannominata la Beverly Hills romana, l’Olgiata gara...

Ville&Casali su Instagram