La Valle d’Itria punta su resort di lusso

di Alessandro Luongo

La Valle d’Itria punta su resort di lusso
Borgo Egnazia in provincia di Brindisi

Investitori internazionali realizzano strutture ricettive a cinque stelle, sulla scia di Borgo Egnazia. Finanziamenti europei per ristrutturare masserie e tratturi

La strada, ormai segnata, è quella del lusso. Masserie trasformate in resort dal fascino planetario, come Borgo Egnazia a Savelletri (BR), per citare la più famosa, inaugurata nel 2010 nei pressi del sito archeologico di Egnazia tra le colline verdeggianti della Puglia di uliveti secolari che affacciano sul mare Adriatico. Nel 2021, Four Seasons Hotels and Resorts, primaria società nel mondo dell’ospitalità, e Omnam Group, immobiliare globale, ha annunciato la realizzazione di un nuovo resort di 150 camere e suite con accesso diretto alla spiaggia sulla costa di Ostuni, in località Mogale, con piscina e grande area benessere.

Pubblicità
La Valle d’Itria punta su resort di lusso
Antica masseria pugliese

Sempre nel 2021, Belmond, società di hotellerie luxury del gruppo Lvmh, ha acquisito la Masseria Le taverne a Ostuni, per ricavarne un resort a 5 stelle, fra la ‘Città bianca’ e Rosa Marina. “Il turismo in Valle d’Itria sta cambiando un’altra volta – commenta Vittorio Carparelli, ex assessore al Turismo di Ostuni dal 2016 al 2018 –; prima si veniva qui per godere della privacy, ora, con la riscoperta della Puglia post Covid arrivano i big spender…

Articolo pubblicato su Ville&Casali di Luglio 2022

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti