Pubblicità
Pubblicità

Boschi incantati in Val di Fiemme

di Redazione Ville&Casali

Cavalese waterfall in a valley Val di Fiemme.South Tyrol,Italy.

Un polmone di oltre 60 milioni di alberi, per lo più abeti rossi e larici, fa da cornice alla Baita della Fate, una piccola struttura ricettiva nata per volontà di Simona, originaria dell’Emilia ma appassionata dei boschi e delle fate che li popolano, di Massimo, e delle figlie Aurora e Alessia.

È qui che i visitatori della Val di Fiemme fanno tappa per rigenerare anima e corpo.

In qualunque stagione dell’anno: la vista panoramica sui boschi e le montagne inebriano tanto quanto il profumo di arredi e mobili in legno di cirmolo, dolce e penetrante, già noto in antichità per i benefici che dona all’uomo e conosciuto dai locali come “albero del sonno”.

Il progetto della Baita delle Fate, realizzato dall’impresa Futuredil, è stato creato dallo Studio Tecnico Gilmozzi e dall’Arch. Simone Bedin, che per gli ospiti più esigenti hanno pensato camere con spa private dotate di doccia di bambù, idromassaggio e sauna ad infrarossi con cromoterapia.

L’ambiente della Baita delle Fate è semplice e cordiale si completa con una cucina attenta ai prodotti bio e a km zero che propone cucina trentina ed emiliana, tanto da essere l’unica pinseria del Trentino.

Baita delle Fate

Frazione Dorà, 48
38040 Valfloriana (TN)
Tel. +39 345 9242863

Approfondimenti:

Dal Trentino alla Valle d’Aosta La baita di Cippi svetta sul Monte Bianco

© Riproduzione riservata.

Contenuto Sponsorizzato.

Partner

Pubblicità

I più letti

Una villa racchiusa in un colpo d’occhio

Ristrutturata dall’architetto Stefano Dorata con la co...

Piscine d’autore

Edilfarepiscine si conferma miglior Pool’s specialist...

Arredi esclusivi in Toscana

Un itinerario che parte da Firenze, la culla della cul...

Come arredare l’antibagno: normative e idee

L'antibagno è una zona molto particolare della casa, di...

Grandi orizzonti

Una villa in Gallura mostra una sorprendente architett...

Ville&Casali su Instagram