Con i rasaerba intelligenti con connessione 4G l’AI entra in giardino

di Redazione Ville&Casali

I rasaerba intelligenti Ambrogio AI sono guidati dall'intelligenza artificiale
Un robot rasaerba Ambrogio AI guidato dall'intelligenza artificiale

I robot della nuova gamma Ambrogio AI di Zucchetti Centro Sistemi imparano dall’esperienza, assicurando un taglio sempre più preciso e regalando più tempo libero per godersi il verde

Spendere meno tempo nella cura del prato di casa e insieme ottenere un lavoro più preciso. Chi non lo vorrebbe? Oggi con i raserba intelligenti l’AI ci viene in soccorso anche nel giardinaggio domestico. E lo fa perfezionando le prestazioni di Ambrogio, prodotto di punta di un’azienda leader nell’innovazione tecnologica qual è Zucchetti Centro Sistemi. Il brand toscano ha da poco presentato la nuova gamma Ambrogio AI, definendola “come il futuro tangibile nel mondo del giardinaggio domestico”.

Qualità e stile completamente Made in Italy

Guidato dall’intelligenza artificiale, il rasaerba AI Powered di Ambrogio AI è “un robot intelligente, che impara e apprende in modo sempre più autonomo e rapido grazie all’intelligenza artificiale”. Scommessa sul domani, il modello All-In One offre un taglio di precisione che non ha precedenti. Completamente prodotto in Italia in ogni suo componente, garantisce qualità, autenticità e uno stile italiano inconfondibile. Senza dimenticare i valori di sostenibilità e responsabilità sociale che contraddistinguono il Made in Italy.

L’affidabilità del sistema satellitare RTK

I rasaerba intelligenti Ambrogio AI rappresentano una fusione perfetta tra cuore tecnologico e intelligenza artificiale, offrendo un’esperienza di giardinaggio senza precedenti e lo fanno integrando la sensoristica proprietaria di Zucchetti Centro Sistemi con il sistema satellitare RTK, la gestione dei dati in Cloud, la mappatura del prato in tempo reale e il sistema di taglio ottimizzato.

Con i rasaerba intelligenti con connessione 4G l’AI entra in giardino
La mappatura virtuale dell’area di taglio consente un lavoro sempre accurato

Qualunque sia la conformazione del giardino, i rasaerba intelligenti della linea Ambrogio AI offrono un sistema di taglio preciso e accurato che non ha bisogno di filo perimetrale. L’integrazione della sensoristica del sistema RTK, con correzioni di precisione in tempo reale per migliorare la condivisione di dati di posizione ottenuti da sistemi satellitari, permette una mappatura virtuale dell’area di lavoro e un’ottimizzazione dell’algoritmo di taglio in tempo reale.

Mappatura flessibile grazie al Cloud

Veri e propri assistenti del verde, i prodotti della nuova gamma si distinguono per rapidità, resistenza, flessibilità e precisione, garantendo un risultato eccellente e, insieme, tanto tempo libero in più per godersi il piacere di un giardino perfettamente curato.

Con i rasaerba intelligenti con connessione 4G l’AI entra in giardino
Grazie al sensore con ultrasuoni Ambrogio AI evita baratri e dislivelli
Con i rasaerba intelligenti con connessione 4G l’AI entra in giardino
Anche gli ostacoli sono segnalati da un sensore con ultrasuoni

Per arrivare a questi risultati, la gamma Ambrogio AI, nella quale entreranno alcuni modelli delle piattaforme 4.0, 4.36 e 4.50, si fa forte dell’utilizzo del sistema Cloud, della mappatura del prato e di un post editing. Per quanto riguarda il primo aspetto, l’antenna fissa cui fanno riferimento i rasaerba della nuova linea salva costantemente le coordinate dei dati su una piattaforma Cloud, migliorando la posizione dei robot attraverso una connessione 4G.

Senza limiti teorici sul numero di rasaerba che possono accedere ai dati della stessa antenna situata entro 15 km, ognuno di questi ne potrà utilizzare i dati di correzione. La mappatura del prato e il post editing degli spazi, personalizzato in tempo reale, permettono configurazioni flessibili del taglio.

Anche senza segnale, il lavoro dei rasaerba intelligenti non si ferma

E se manca il segnale? Nessuno problema, perché Ambrogio AI non si ferma comunque. Anche in assenza di segnale RTK, infatti, grazie alla sensoristica avanzata, il robot può continuare a muoversi all’interno dell’area di lavoro, identificando i bordi e le eventuali zone di esclusione. Eventualmente, resta la possibilità di integrare alla tecnologia di Ambrogio AI anche il filo perimetrale, un’alternativa senza compromessi che consente di godere di un prato impeccabile anche nelle zone irraggiungibili.

Con i rasaerba intelligenti con connessione 4G l’AI entra in giardino
Un radar consente ai robot Ambrogio AI di lavorare solo dove c’è l’erba

Felice esempio di unione tra tecnologia avanzata e design italiano, i robot rasaerba Ambrogio AI rispondono così alle esigenze di chi cerca la massima innovazione nel giardinaggio domestico, trasformando il giardino in uno spazio eccezionale, proiettato oltre il futuro.

Per approfondire

www.ambrogiorobot.com

© Riproduzione riservata.

Contenuto Sponsorizzato.