Pubblicità
Pubblicità

È in edicola il numero di settembre 2022 di Ville&Casali

di Redazione Ville&Casali

In questo numero

Vai alla rivista digitale

L’EDITORIALE

Come l’architettura cerca la bellezza

Il dialogo continuo e costante con le architetture del passato è ciò che permette all’architettura odierna di avvicinarsi alla perfezione e quindi alla bellezza”. Era questo il pensiero dell’architetto svizzero Luigi Vacchini, cui si è ispirato il collega italiano Gaspare Bellafiore che ha ristrutturato una casa a Trapani per Anissa Helou, chef inglese di origini libanesi, autrice di diversi libri di ricette. “Per l’uomo, costruire significa guidare la luce in uno spazio attraverso materiali e strutture” aggiungeva Vacchini. E Bellafiore chiosa: “Che, per dirla con Gio Ponti, hanno il compito ineludibile di stimolare l’intelletto”. Le case che ogni mese Ville&Casali propone ai lettori attraverso la fotografia, ovvero “l’arte di catturare la luce”, hanno il compito di offrire la bellezza dell’architettura e dell’arredamento italiano. Come, per esempio, questo mese la villa a Girona in Spagna, ristrutturata dall’architetto spagnolo Glòria Duran, o la casa colonica ristrutturata a Pesaro dall’interior designer Dario Turani, che celebrano il connubio tra il paesaggio e il design. Gli arredi made in Italy aggiungono un tocco prezioso agli ambienti. Entrambe seguono uno stile rustico moderno.

È in edicola il numero di settembre 2022 di Ville&Casali

La palette cromatica che le anima – scrive Claudia Schiera nella rubrica Get inspiredè fatta di neutri di base, ispirati alle sfumature della natura e in sintonia con i colori degli elementi recuperati. Il bianco, spesso predominante, è affiancato dal verde – nelle tonalità del salvia, dell’eucalipto e del verde oliva – dal terracotta e dal giallo ocra, tutti da sviluppare preferibilmente con gamme morbide. L’obiettivo dei progettisti che prediligono il rustico moderno è quello di realizzare case dagli ambienti armoniosi, ariosi e accoglienti, in cui l’architettura della dimora sia protagonista”. È proprio la Natura, un po’ selvaggia della bassa Maremma, che attira molti italiani e stranieri a Capalbio, la meta del reportage di questo mese. Gli investitori cercano casali circondati da terreni con vista mare, così come facevano gli antichi romani nella vicina Valle d’Oro e alimentano un vivace mercato immobiliare. Frequentata da intellettuali, politici, imprenditori, Capalbio è un luogo che oggi attira, grazie a numerosi eventi, appassionati d’arte e di letteratura. Non è un caso che sia chiamata “la piccola Atene”.

Trovi il nuovo numero in edicola e sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Abbonati online

fino al 50% di sconto

100 Idee per Ristrutturrare Digital Edition 100 Idee per Ristrutturrare Apple App Sore 100 Idee per Ristrutturrare Google Play Store

Digital Edition

Disponibile su browser, tablet e mobile app iOS e Android.

Offerta Prova

3 numeri a soli 2,99 €

save papersave paper

Edizione Cartacea
+ Digital Edition

Scegli la comodità del cartaceo con in più la versione digitale.

Scopri come abbonarti

1 anno a soli 33,00 €