Pubblicità
Pubblicità

Una casa passiva a Bordighera

di Paola Pianzola

Una casa passiva a Bordighera
Foto di Anna Positano

La villa progettata dallo studio Giordano Hadamik Architects si inserisce nel paesaggio rispettando la morfologia dei terrazzamenti liguri

Non è ancora Francia, ma non sembra più Italia. L’estremo lembo della Riviera Ligure di Ponente è un’affascinante terra di confine che si affaccia sul golfo di Montecarlo con una natura rigogliosa, dove gli alberi più numerosi sono le palme, che qui prosperano grazie a un microclima particolarmente adatto alla loro vegetazione.

Pubblicità
Una casa passiva a Bordighera
Foto di Anna Positano

Sulle colline di Bordighera, gli architetti Daniele Giordano e Nadine Hadamik – coppia titolare di uno studio con sede a Düsseldorf e ad Andora – in collaborazione con il geometra Eric Lanteri e il general contractor Ecocasa srl, hanno progettato villa Selva Dolce, una grande residenza a un piano per un committente catturato dalla quiete assoluta e dalla vista che si gode da questo luogo…

Articolo pubblicato su Ville&Casali di Maggio 2023

Continua a leggere sulla rivista digitale

Per approfondire

www.gha4u.com

© Riproduzione riservata.