Pubblicità
Pubblicità

Il rigore delle forme pure

di Redazione Ville&Casali

Un appartamento romano acquista un volto contemporaneo mantenendo un’allure classica 

L’appartamento si trova in Via Savoia, a Roma, e confina con Villa Albani-Torlonia. Uno dei simboli dell’architettura neoclassica romana si vede dalle finestre in tutta la sua luminosa bellezza, una condizione di privilegio per gli abitanti di questa casa cui il progetto di ristrutturazione dell’architetto Michelangelo Dorata ha dato carattere e personalità, predisponendo un décor fatto di interessanti soluzioni di interior che includono oggetti di design italiano degli anni ‘50, tavoli di fattura francese, tendaggi realizzati in lino egiziano. Un equilibrio seducente ottenuto anche grazie al fondamentale ruolo del committente, il proprietario della galleria romana Compendio Gallery, specializzata nel trattare oggetti e complementi degli anni d’oro  del design italiano, quello che ha fatto la storia con progettisti raffinati come Ico Parisi, Osvaldo Borsani, Carlo De Carlo. Per la sua residenza romana, il proprietario ha scelto tra l’altro, insieme all’architetto Dorata, alcuni pezzi originali di Gio Ponti, opere di Maurizio Tempestini, elegante protagonista del design tra gli anni ’30 e ’60 e, alle pareti, grandi stampe fotografiche dell’architetto-fotografo contemporaneo piemontese Carlo Carossio, che ritraggono ambienti della Reggia di Venaria. L’allestimento intrigante di questo appartamento viene esaltato in tutti gli ambienti dalla pavimentazione in parquet a spina di pesce, posato alla francese, in rovere della Val di Fiemme.

L’intervento del progettista è stato essenziale anche nel definire una ridistribuzione planimetrica che desse all’abitazione una nuova funzionalità senza compromettere l’atmosfera classica e colta che vi si respira. La cura di ogni dettaglio è percepibile dal disegno custom made di alcune parti dell’arredo e da elementi come l’angolo cottura, il lavabo, il pavimento del bagno e il rivestimento del vano doccia realizzati su disegno di Michelangelo Dorata e realizzati in marmo Calacatta, una varietà pregiata che è stata selezionata insieme ai committenti direttamente in cava, per essere poi tagliata e montata da Damiani Marmi.

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Arredare con il termocamino

I termocamini della linea Vulcano StarGold hanno il fa...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Il focolare al centro della casa e del risparmio energetico

Installare nel focolare le lastre in ghisa Lunaway di...

Come arredare l’antibagno: normative e idee

L'antibagno è una zona molto particolare della casa, di...

casale ristrutturato umbria

Design in un casale ristrutturato tra gli ulivi

A cinque minuti dalla città di Perugia, dopo aver varca...

Ville&Casali su Instagram