Pubblicità
Pubblicità

I tetti della villa che ondeggiano

di Marcella Guidi

Foto di Andres Garcia Lachner

A Santa Teresa, in Costarica, l’architetto Garcia Saxe ha smaterializzato i volumi della costruzione per integrarla nel paesaggio tropicale con vista sull’oceano

A volte il design tropicale contemporaneo è troppo perfetto, troppo rustico, o semplicemente poco originale e bucolico. Noi cerchiamo di dialogare con il paesaggio naturale in modo responsabile e lungimirante, dando spazio alla sperimentazione e alla creatività senza freni”. Così Benjamin Garcia Saxe, fondatore e direttore artistico dello Studio Saxe che opera dal 2004 a San Josè in Costarica, spiega l’essenza del suo ultimo progetto architettonico che si distingue per le linee dei tetti della villa che sembrano fluttuanti, come se ondeggiassero sul vicino oceano. Ha così creato un forte legame con il mare, rafforzato dal nome della villa, denominata Sirena House.

Pubblicità
Foto di Andres Garcia Lachner

Come le mitiche figure femminili, metà persone e metà pesci, la villa progettata per una famiglia che la vive saltuariamente, affascina per il concetto architettonico che esprime una dematerializzazione della costruzione in diverse aree con tetti che si sovrappongono e creano spazi circolari tra i volumi…

Articolo pubblicato su Ville&Casali luglio 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

Per approfondire

www.studiosaxe.com
www.nosaradesign.com

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Atmosfere rural-chic

L’interior designer Gian Paolo Guerra elabora lo stile...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Una villa racchiusa in un colpo d’occhio

Ristrutturata dall’architetto Stefano Dorata con la co...

Puglia contemporanea

L’intervento di restyling dell’arch. Giuseppe Milizia...

Un casale aperto alla natura

A Città della Pieve, un antico fabbricato è diventato...

Ville&Casali su Instagram