Pubblicità
Pubblicità

Un’oasi a Manhattan

di Massimo Rosati

Grande terrazza nel cuore di Manhattan
Foto di Gianni Franchellucci

Lontana dal traffico ma a pochi passi da Central Park, questa casa in stile georgiano è un rifugio di pace tra design, arte e ricordi di viaggio dei proprietari

Nel cuore della vivace Upper West Side di New York City, a pochi passi da Central Park, si cela un’oasi segreta. Un grande appartamento su due piani che vanta una deliziosa terrazza privata, incastonata fra le vecchie mura di mattoni. L’edificio in stile georgiano, progettato dall’architetto Percy Griffin, è una delle poche architetture storiche rimaste a Manhattan. Fuori, il chiassoso e dinamico viavai cittadino. Ma quando varchi la soglia, ti accoglie un’oasi di calma nel cuore della metropoli, con il lusso di uno spazio privato all’aperto così ampio e silenzioso.

La camera padronale
Foto di Gianni Franchellucci

Gli interni sono stati firmati da Sophie Harrison, dello studio newyorchese Amathea Ltd, che ha disegnato uno spazio che trascende i confini del design tradizionale e rispecchia appieno i gusti dei proprietari, una famiglia appassionata di arte, design e viaggi…

Articolo pubblicato su Ville&Casali di febbraio 2024

Continua a leggere sulla rivista digitale

Per approfondire

www.amathea.us

© Riproduzione riservata.