Pubblicità
Pubblicità

Una casa sul Lago d’Orta acquistata a occhi chiusi

di Anita Laporta

Una casa sul Lago d’Orta acquistata a occhi chiusi
Foto di Pier Maulini

Una coppia tedesca si affida agli amici architetti Gian Carlo e Matteo Primatesta, fondatori dello Studioprimatesta

Ci sono luoghi che ci entrano nel cuore e ai quali, talvolta inspiegabilmente, sentiamo di appartenere, fin dal primo istante. Luoghi nei quali il ritorno è una promessa che si rinnova di volta in volta, una necessità che si fa più impellente, come in un lento e inarrestabile processo di innamoramento il cui esito è un desiderio quasi inconscio di possesso, di una fetta almeno di quella torta di felicità che essi rappresentano.

Una casa sul Lago d’Orta acquistata a occhi chiusi

È quanto accaduto a un affermato designer tedesco, per anni affezionatissimo frequentatore del Lago d’Orta, che raggiungeva caricando la sua Porsche d’epoca sul treno, ad Amburgo, e scaricandola dopo aver attraversato Germania e Svizzera al Traforo del Sempione

Articolo pubblicato su Ville&Casali di Agosto 2023

Continua a leggere sulla rivista digitale

Per approfondire

www.studioprimatesta.com

© Riproduzione riservata.