fbpx
20 Ottobre 2019
Ville&Casali
Mauro Abruzzese
Interni Storie

Sculture lignee dal cuore fedele

Avere il busto scolpito del nostro beniamino sul comodino o su un mobile del salotto non è cosa da tutti. Basta una foto e un contatto giusto, quello di un artista, o meglio, di un medico veterinario, che ha scoperto quasi per caso la sua vena artistica.

E la esprime al meglio, dapprima sentendola e formandola dentro di sé, e poi, una volta definito nella sua mente e nel suo cuore il soggetto, realizzandola in modo impeccabile, scolpendo il legno. Opere realizzate a mano, partendo sempre dal tronco vero e proprio di diverse piante, soprattutto di noce, con una stagionatura media di circa sette anni.

Sculture per amore

Sculture di legno: Mauro AbruzzeseL’artista-veterinario si chiama Mauro Abruzzese con una evidente passione per gli animali. “È capitato che avessi a disposizione dei tronchi di noce”, racconta Abruzzese, “e così un giorno, mentre accarezzavo i miei cani….”. Tutto è accaduto nella sua casa di campagna, dove Abruzzese ama “fuggire” dal caos quotidiano per ricaricarsi in mezzo alla natura.

Un’ispirazione che si è concretizzata circa dieci anni fa e che, a poco a poco, è divenuta sempre più assidua, con eccellenti risultati.

L’emozione di ammirare un pezzo artistico

“All’inizio i soggetti realizzati erano esclusivamente quelli che mi ‘impressionavano’ per ricordi o per atteggiamenti”, spiega l’autore a Ville&Casali, “in seguito mi sono messo alla prova cercando di realizzare razze e soggetti che non mi ‘appartenevano’ e perfino anche su richiesta”.

L’emozione di ammirare un’opera compiuta è sempre unica. “Devo confessare che il vedere progredire, seppur lentamente, un busto sotto le proprie mani è molto coinvolgente”, ammette l’artista, “e ogni volta che c’è un qualche cosa di nuovo, una posizione, un’asimmetria, uno sguardo, che riesco a riportare nel legno, mi trasmette una sensazione di piacevole serenità. E il fatto di sapere che ad averla realizzata sono stato io mi fa sentire un privilegiato: non ho mai frequentato nessun corso d’arte”.

Veterinario, artista per caso

Sculture di legno: Mauro Abruzzesequella di Abruzzese è più una passione o una professione? “Per ora continuo a essere un veterinario”, tiene a precisare, “ma direi il falso se non sperassi in un futuro con maggiori riscontri, visto il successo delle mie opere presentate più o meno ufficiosamente al pubblico più vario”.

Difficile quantificare quanto tempo ci vuole per realizzare una di queste splendide opere. Dipende da innumerevoli fattori, e primo fra tutti, dal dover “far proprio” ciò che si vuol portare a termine. “Inoltre”, prosegue sempre il veterinario-artista, “il noce è un legno particolarmente bello, ma anche molto impegnativo da scolpire”.

Tempi e lavori

Per scolpire una testa ci vuole almeno un mese, anche due per soggetti interi di oltre un metro di lunghezza.

Il lavoro ha inizio ‘sgrossando’ con una motosega da potatura, il grosso viene fatto a sgorbie, poi si passa alla levigatura a mano e infine ai trattamenti di superficie. Valore artistico? “Almeno 500-600 euro”, risponde lui. Basta dunque contattarlo, specificare la richiesta e lo stesso autore provvederà a esaudire tutti i nostri desideri, compreso quello di far arrivare l’opera a casa nostra.

 

Info: mauroabruzzese@alice.it FB: Mauro Abruzzese

 

Altre letture consigliate

Idee per il giardino: un parco giochi a misura di cane

Silvia Quaranta

Scrivi e vinci: una villa per 16 euro

Silvia Quaranta

Lettini da principessa o come casette sugli alberi: idee per la cameretta

Silvia Quaranta