Il design deve essere sostenibile

di Veronica Balutto

Sebastian Herkner, giovanissimo, è già una stella promettente nel mondo del design. Nato in Germania ha studiato all’università di Offenbach per le Arti e per il Design e a Londra con Stella McCartney. Ha aperto il suo studio nel 2006 a Offenbach am Main e collabora con clienti internazionali che spaziano dal settore delle lampade a quello dell’arredo e dei complementi. Il suo core business riguarda anche progetti di architettura di interni, musei e tutto ciò che include il design.

Pubblicità

Tra i suoi clienti i nomi più rinomati dell’arredamento: Emu, Gloster, Arte, Gubi, Linteloo, Moroso, Pulpo, Rosenthal, Schramm Werkstätten, Thonet, Wittmann e Zanotta. Ha ricevuto prestigiosi premi e menzioni, tra cui il riconoscimento della fiera Maison&Objet che l’ha eletto per il 2019 “Designer dell’anno”.

Uno stile, quello di Herkner, dove prevalgono sensibilità e identità che enfatizzano la funzione, i materiali e i dettagli, uniti in un design sostenibile.

«Cerco di trasportare e interpretare le caratteristiche che apprendo dai vari contesti della società e della cultura; poi li trasformo in nuovi manufatti. È come aggiungere personalità agli oggetti che, nel nostro immaginario collettivo, sono sempre gli stessi.» 
Sebastian Herkner, designer

E aggiunge:

«Bisogna essere sempre curiosi e di mentalità aperta: è solo allora che si trova l’ispirazione ovunque. È ancora più importante utilizzare il nostro personale istinto e intuizione per trasferire il tutto, in un design unico e forte.»
Sebastian Herkner, designer

Un linguaggio di cultura della forma, guidato dalla sua personale esperienza, dal rispetto per l’artigianato, la tradizione e la materia prima, insieme a un approccio che non si distacca mai da sostenibilità e qualità. Accompagnato, da sempre, da un’innata curiosità per il mondo, ritiene che la sua migliore esperienza sia viaggiare.

«È un privilegio scoprire ciò che hanno da raccontare i vari paesi, le popolazioni e le culture.»
Sebastian Herkner, designer

Focalizzarsi su prodotti che possano durare a lungo è uno dei consigli del giovane Herkner:

«Il design sta cambiando. È necessario pensare non solo al prodotto, ma anche all’approvvigionamento dei materiali che sono stati necessari alla sua realizzazione, al processo di produzione, concepito in un’ottica sostenibile. Amo lavorare con aziende di dimensioni ridotte che producono in casa con processi artigianali di grande qualità. Questo è per me un patrimonio di conoscenze e tradizioni che non deve essere perduto.»
Sebastian Herkner, designer

Indirizzario web:

Visita il sito web di Sebastian Herkner

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Atmosfere rural-chic

L’interior designer Gian Paolo Guerra elabora lo stile...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Emozioni azzurre sul Lago di Bracciano

A nord di Roma, la natura crea un quadro dalle sfumatu...

Un’isola che incanta

Simone Ciarmoli e Miguel Queda hanno costruito il loro...

Puglia contemporanea

L’intervento di restyling dell’arch. Giuseppe Milizia...

Ville&Casali su Instagram