Come una wunderkammer

di Daniela Stasi

Come una wunderkammer
Foto di Andy Liffner e Andrey Avdeenko

Un appartamento dagli interni classici cambia fisionomia grazie all’integrazione di 196 oggetti di design contemporaneo firmati da 42 designer ucraini

Capita di entrare in un’abitazione ed essere colti dall’irresistibile tentazione di scattare una foto. La meraviglia è tale che si vuole catturare un dettaglio, un oggetto o il modo in cui è stato inserito nell’insieme. Una foto che diventa ricordo ma anche spunto per riproporre l’idea a casa propria.

Pubblicità
Come una wunderkammer
Foto di Andy Liffner e Andrey Avdeenko

Questo impulso irrefrenabile si è verificato con gli interni pensati da Alexandrine Lukach, interior designer ucraina, fondatrice di Intemporary Design Studio. La sensazione è quella di trovarsi in una spaziosa wunderkammer, letteralmente ‘camera delle meraviglie‘; l’ambiente in cui, dal XVI al XVIII secolo, i collezionisti raccoglievano oggetti curiosi e atipici…

Articolo pubblicato su Ville&Casali di aprile 2024

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.