Attico in montagna spregiudicato

di Redazione Ville&Casali

Attico in montagna

Vivere in un attico in montagna nell’Engadina è come vivere in un quadro. Boschi, laghi e vette innevate si susseguono nell’ampiezza di una valle incantata.

St Moritz ne è il cuore, Top of the world, recita il suo motto, ed è proprio così, non a caso è nato qui il turismo invernale oltre 150 anni fa ed è forse la località più prestigiosa e chic di tutte le Alpi. Ma non solo. Oltrepassata St Moritz, lo scenario si fa più romantico, i paesi successivi sono graziosi e altrettanto mondani, forse anche di più.

Celerina, Samedan, Bever, La Punt (dove ha casa Giorgio Armani) e infine Zuoz. L’antica capitale dell’Engadina è meta di raffinati amanti della montagna, dello sci, delle passeggiate, ma anche della cultura e dell’arte.

Ai margini dell’antico nucleo nel 2010 sono state costruite ex novo tre case per appartamenti: moderne, eleganti, funzionali e asciutte nelle forme, come da colta tradizione architettonica svizzera, che discende direttamente da Le Corbusier.

L’arch. Elisabetta Pincherle, cui è stato affidato il progetto di interni di un appartamento su due piani (all’ultimo piano e nella mansarda) di uno dei tre edifici, si è confrontata con una vera e propria sfida: creare un’abitazione calda e accogliente, ma nello stesso tempo moderna ed essenziale per un colto milanese, con due adolescenti e un’intensa vita sociale.

Attico in montagna

Il proprietario, un affermato professionista, è riuscito a realizzare una dimora secondo il proprio gusto a un prezzo interessante. Quest’operazione è stata resa possibile dal fatto che al momento di acquistare, l’edificio era ancora soltanto un progetto sulla carta.

L’arch. Pincherle ci racconta come abbia lavorato con il costruttore e gli architetti dello studio Lazzarini di Samedan, progettisti dell’edificio, forzandoli a modificare alcune aperture per rendere possibile un taglio degli ambienti più spregiudicato e funzionale. Con l’architetto Pincherle ha collaborato l’architetto Giacomo Sosio.

Attico in montagna

L’abitazione, oggetto dell’intervento, si sviluppa su due piani: al piano più basso si trovano tre camere da letto doppie con i rispettivi bagni e l’ingresso, con una zona di armadi e una panca-contenitore per scarpe e caschi da sci (per sci e scarponi ogni edificio in Svizzera è dotato di ski-room al piano terra) e al piano di sopra trova la sua ideale collocazione il living-room che occupa buona parte della superficie del sottotetto la cui caratteristica più interessante è di avere una sorta di box di vetro che divide l’interno dal terrazzo a loggia: una sorta di bow-window rovesciato, spinto all’interno.

Il living-room è un grande spazio mansardato. Per renderlo più accogliente il proprietario ha fortemente voluto un camino, che per motivi di tiraggio è a fiamma chiusa, con uno spesso vetro che scorre in un telaio nascosto; ai suoi lati, per dare un senso stilistico, oltre che funzionale all’insieme, l’architetto ha disegnato due torri (per la legna) in corian che decorano e arredano lo spazio.

Un grande divano a L (Mex Cube di Cassina, design di Piero Lissoni) accoppiato a poltroncine vintage e tavolini (Nilufar Milano) completano la zona conversazione; sui due fianchi della vetrata che definisce la loggia esterna sono stati posti la zona TV, con un grande divano rasoterra su disegno e la zona studio, completata da una scrivania in legno massello che termina nel sottofalda.

Attico in montagna

La zona pranzo è posizionata sotto uno dei due grandi lucernari, in modo da sfruttare al meglio la parte più alta sotto di essi e rendere più vivibile questo punto del sottotetto. La camera da letto matrimoniale, sempre posta al piano superiore, è arredata con una boiserie alle spalle del letto, con un contenitore integrato per appoggiare oggetti e luci, evitando i classici comodini.

La cabina armadio si sviluppa nel sottofalda ed è anche un utile ripostiglio per indumenti da sci o sportivi in generale.

La scala di collegamento tra i due piani è stata trattata dall’architetto Pincherle con un’attenzione particolare, per fare in modo che non fosse solamente l’ultima porzione di una qualunque scala condominiale; è rivestita in parquet sia sull’alzata che sulla pedata dei gradini; sul pianerottolo che la interrompe è collocata una scenografica libreria a tutta altezza in cui si incastona una finestrella quadrata che porta luce al vano scala, il parapetto è una lastra di cristallo senza telaio, per dare leggerezza e un’immagine contemporanea all’insieme.

Attico in montagna

Per la scelta della cucina il proprietario ha confermato quella proposta dal venditore dell’immobile, e inserita nel capitolato della costruzione, ma per ottenere un look adatto alla montagna, è stato modificato il top e sostituito con un piano in legno massello alto di spessore, ottenendo così un effetto molto diverso rispetto alla cucina “cittadina” proposta.

Un dettaglio interessante da rilevare è il lucernario a filo pavimento realizzato tra un piano e l’altro, è calpestabile e permette alla luce di attraversare la soletta del living e illuminare l’ingresso, al piano di sotto.

Infine, da notare che la loggia, coperta dalla falda dell’edificio, è l’estensione del soggiorno: divisione solo visiva d’inverno e piacevole area all’aperto, d’estate. L’arredo è essenziale: una panca, al centro, qualche pelle per coprirsi e cuscini. La panca è una porzione di tronco d’albero acquistato dal proprietario in un viaggio in Brasile, così come il tavolino rotondo all’interno del living, è proprio una sezione di un secolare tronco d’albero sempre scovato nelle foreste amazzoniche del paese latino americano.

Attico in montagna

I materiali utilizzati per questo attico sono i classici materiali della montagna, legno per pavimenti e arredi fissi, muri e intradosso del tetto volutamente lasciati in intonaco bianco verniciato per evitare un effetto di “schiacciamento”; gli arredi sono minimali e come tocco decorativo e di personalità sono esposti sulle pareti alcuni quadri moderni e contemporanei da collezione.

 

 

 

A cura di MERY MINERBI

Foto di CRISTINA FIORENTINI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Ville&Casali su Instagram

@villeecasali_magazine
Ville&Casali

@villeecasali_magazine

Dal 1990 la prima rivista di arredamento, country living e immobili di prestigio
La casa fuori città dialoga con la natura. È questo il titolo dell’incontro organizzato da Ville&Casali ai Café della Stampa di Cersaie 2022 per animare la discussione sul tema della sostenibilità.

Filo conduttore dell’edizione 2022 di Cersaie e, come è naturale che sia per i nostri lettori, un’esigenza imprescindibile nella progettazione architettonica, la sostenibilità guiderà anche il dialogo del talk di Ville&Casali nei Café della Stampa 2022. Il rispetto dell’ambiente e del territorio saranno al centro del dibattito tra la redazione e gli architetti Joseph Di Pasquale e Edoardo Milesi [...]

Scopri sul nostro sito come partecipare all'evento (Link in bio)

Con @cersaie 

#cersaie #cersaie2022 #architettura #design #villeecasali
La casa fuori città dialoga con la natura. È questo il titolo dell’incontro organizzato da Ville&Casali ai Café della Stampa di Cersaie 2022 per animare la discussione sul tema della sostenibilità. Filo conduttore dell’edizione 2022 di Cersaie e, come è naturale che sia per i nostri lettori, un’esigenza imprescindibile nella progettazione architettonica, la sostenibilità guiderà anche il dialogo del talk di Ville&Casali nei Café della Stampa 2022. Il rispetto dell’ambiente e del territorio saranno al centro del dibattito tra la redazione e gli architetti Joseph Di Pasquale e Edoardo Milesi [...] Scopri sul nostro sito come partecipare all'evento (Link in bio) Con @cersaie #cersaie #cersaie2022 #architettura #design #villeecasali
1 settimana fa
View on Instagram |
1/9
Una casa classica dialoga con il Tevere. L'architetto Mariella Paciolla ha ristrutturato un appartamento nel centro storico di Roma conservando i soffitti alti e i motivi decorativi delle pareti, senza rinunciare ad arredi contemporanei. “Gli ambienti della zona giorno sono senza dubbio i preferiti dai proprietari - racconta a Ville&Casali l'architetto Mariella Paciolla - La luce e la splendida vista della Passeggiata di Ripetta con i platani, che in tutta Roma segnano il percorso del fiume Tevere, aggiungono ancor più romanità agli spazi [...]
Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @mariellapaciolla.architetto 

#architettura #archilovers #interordesign #interiodecor #villeecasali
Una casa classica dialoga con il Tevere. L'architetto Mariella Paciolla ha ristrutturato un appartamento nel centro storico di Roma conservando i soffitti alti e i motivi decorativi delle pareti, senza rinunciare ad arredi contemporanei. “Gli ambienti della zona giorno sono senza dubbio i preferiti dai proprietari - racconta a Ville&Casali l'architetto Mariella Paciolla - La luce e la splendida vista della Passeggiata di Ripetta con i platani, che in tutta Roma segnano il percorso del fiume Tevere, aggiungono ancor più romanità agli spazi [...] Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @mariellapaciolla.architetto #architettura #archilovers #interordesign #interiodecor #villeecasali
1 settimana fa
View on Instagram |
2/9
Journey, la nuova collezione di piastrelle @ceramichepiemme, si ispira alla natura del Nord Europa e ne riproduce le suggestioni cromatiche e materiche grazie alla tecnologia di stampa Synchro Digit Piemme, che ricrea sulle piastrelle increspature, rilievi e tutti i possibili effetti tridimensionali e tattili della pietra in perfetto sincrono con la decorazione digitale. 

Un processo che trasforma la ceramica in un nuovo materiale praticamente indistinguibile dall’originale; la nuova finitura Silk crea una sensazione tattile extra-morbida, setosa, ottenuta con una speciale lappatura in profondità che elimina ogni rugosità superficiale. 

Scopri di più sul nostro sito (Link in bio)

#CeramichePiemme #Journey #ceramica #interiodesign #topbrand
Journey, la nuova collezione di piastrelle @ceramichepiemme, si ispira alla natura del Nord Europa e ne riproduce le suggestioni cromatiche e materiche grazie alla tecnologia di stampa Synchro Digit Piemme, che ricrea sulle piastrelle increspature, rilievi e tutti i possibili effetti tridimensionali e tattili della pietra in perfetto sincrono con la decorazione digitale. Un processo che trasforma la ceramica in un nuovo materiale praticamente indistinguibile dall’originale; la nuova finitura Silk crea una sensazione tattile extra-morbida, setosa, ottenuta con una speciale lappatura in profondità che elimina ogni rugosità superficiale. Scopri di più sul nostro sito (Link in bio) #CeramichePiemme #Journey #ceramica #interiodesign #topbrand
1 settimana fa
View on Instagram |
3/9
Sottotetto vista cielo. La trasformazione della vecchia soffitta di un palazzo storico. Dal sogno all’idea, fino alla realizzazione di un luogo unico che fosse insieme aperto, intimo e personale. In una cittadina tra le colline vicino al Lago Maggiore il progetto per la riconversione di un sottotetto è stato il sogno realizzato di una giovane committenza che, proprio in quel sottotetto, aveva individuato un possibile spazio in cui vivere [...]
Puoi trovare i contatti e ulteriori informazioni sul nostro sito (Link in bio)

#architettura #archilovers #interiordesign #interiordecor #villeecasali
Sottotetto vista cielo. La trasformazione della vecchia soffitta di un palazzo storico. Dal sogno all’idea, fino alla realizzazione di un luogo unico che fosse insieme aperto, intimo e personale. In una cittadina tra le colline vicino al Lago Maggiore il progetto per la riconversione di un sottotetto è stato il sogno realizzato di una giovane committenza che, proprio in quel sottotetto, aveva individuato un possibile spazio in cui vivere [...] Puoi trovare i contatti e ulteriori informazioni sul nostro sito (Link in bio) #architettura #archilovers #interiordesign #interiordecor #villeecasali
2 settimane fa
View on Instagram |
4/9
Un divano moderno e versatile, che esprime il risultato di una ricerca originale sulle potenzialità formali dell’arredo e crea delle proposte in perfetta sintonia con i nuovi stili di vita: è Oasi, progettato da Maurizio Manzoni per @cantori_spa, azienda marchigiana che mantiene una preziosa matrice artigianale.

Si tratta di un sistema che si compone di diversi elementi, molto versatili, in grado di integrarsi in qualsiasi contesto stilistico e di creare diverse configurazioni multifunzionali, dal classico elemento angolare, fino alla chaise longue ergonomica, o al pouf.

Scopri di più sul nostro sito (Link in bio)

#cantori #oasi #interiordesign #divano #topbrand
Un divano moderno e versatile, che esprime il risultato di una ricerca originale sulle potenzialità formali dell’arredo e crea delle proposte in perfetta sintonia con i nuovi stili di vita: è Oasi, progettato da Maurizio Manzoni per @cantori_spa, azienda marchigiana che mantiene una preziosa matrice artigianale. Si tratta di un sistema che si compone di diversi elementi, molto versatili, in grado di integrarsi in qualsiasi contesto stilistico e di creare diverse configurazioni multifunzionali, dal classico elemento angolare, fino alla chaise longue ergonomica, o al pouf. Scopri di più sul nostro sito (Link in bio) #cantori #oasi #interiordesign #divano #topbrand
2 settimane fa
View on Instagram |
5/9
Il casale ideale deve avere terreno e vista mare. Capalbio continua a essere molto ambita e Pescia Fiorentina è l’alternativa. Gli investitori cercano tenute esclusive con la massima privacy. C’è la campagna, il mare, l’arte, le grandi città a pochi chilometri, e la gente che conta. È per questo che Capalbio negli anni è stata scelta come buen retiro da tanti che si conoscono e si ritrovano qui nei week end e in estate [...]
Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

Con @carratelliluxuryhomes, @antonio_zizi_capalbio, @evcastiglionedellapescaia, @terredisacra 

#mercatoimmobiliare #realestate #capalbio #realestateinvesting #toscana #retopbrand
Il casale ideale deve avere terreno e vista mare. Capalbio continua a essere molto ambita e Pescia Fiorentina è l’alternativa. Gli investitori cercano tenute esclusive con la massima privacy. C’è la campagna, il mare, l’arte, le grandi città a pochi chilometri, e la gente che conta. È per questo che Capalbio negli anni è stata scelta come buen retiro da tanti che si conoscono e si ritrovano qui nei week end e in estate [...] Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) Con @carratelliluxuryhomes, @antonio_zizi_capalbio, @evcastiglionedellapescaia, @terredisacra #mercatoimmobiliare #realestate #capalbio #realestateinvesting #toscana #retopbrand
2 settimane fa
View on Instagram |
6/9
Un angolo di paradiso in un orto giardino. Una scenografia di forte impatto realizzata da un giovane imprenditore sulle colline della Tuscia per ricordare il padre. “Un insolito orto-giardino dove i percorsi, impreziositi da sculture in pietra e da diverse varietà di piante e cespugli, creano un angolo di paradiso dove rifugiarsi circondati da fiori e ricordi “. Inizia così il racconto di Luca, un giovane imprenditore che, tra le verdi colline della Tuscia, su un terreno coltivato per anni dal padre[...]
Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio)

#gardendesign #gardendecor #progettogiardino #outdoordesign #villeecasali
Un angolo di paradiso in un orto giardino. Una scenografia di forte impatto realizzata da un giovane imprenditore sulle colline della Tuscia per ricordare il padre. “Un insolito orto-giardino dove i percorsi, impreziositi da sculture in pietra e da diverse varietà di piante e cespugli, creano un angolo di paradiso dove rifugiarsi circondati da fiori e ricordi “. Inizia così il racconto di Luca, un giovane imprenditore che, tra le verdi colline della Tuscia, su un terreno coltivato per anni dal padre[...] Leggi l'articolo sul numero di settembre 2022 in edicola o sul nostro sito (Link in bio) #gardendesign #gardendecor #progettogiardino #outdoordesign #villeecasali
2 settimane fa
View on Instagram |
7/9
Squadrato, coloratissimo e capiente: il lavabo in ceramica Camaleo di @colavene incarna un design capace di unire forma e funzionalità. Mimetico fin dal nome, il lavabo può essere montato a parete, su strutture metalliche nelle nuove finiture acciaio spazzolato e bronzo e mobili coordinati, con pratici cassetti. 

La ceramica colorata diventa uno strumento progettuale da usare in abbinamento a rivestimenti o con irriverenza, per rompere gli schemi e giocare sui contrasti tra ceramica, mobili e strutture da appoggio.

Scopri di più sul nostro sito (Link in bio)

#colavene #camaleo #interiordesign #designbagno #topbrand
Squadrato, coloratissimo e capiente: il lavabo in ceramica Camaleo di @colavene incarna un design capace di unire forma e funzionalità. Mimetico fin dal nome, il lavabo può essere montato a parete, su strutture metalliche nelle nuove finiture acciaio spazzolato e bronzo e mobili coordinati, con pratici cassetti. La ceramica colorata diventa uno strumento progettuale da usare in abbinamento a rivestimenti o con irriverenza, per rompere gli schemi e giocare sui contrasti tra ceramica, mobili e strutture da appoggio. Scopri di più sul nostro sito (Link in bio) #colavene #camaleo #interiordesign #designbagno #topbrand
2 settimane fa
View on Instagram |
8/9
Ville&Casali a “I Café della Stampa” di Cersaie 2022. Anche quest’anno Cersaie, Salone Internazionale della Ceramica nell’architettura, a Bologna dal 26 al 30 settembre, propone “I Café della Stampa”, conversazioni informali tra i direttori delle testate di settore più importanti ed esponenti di primo piano dell’architettura e del design per approfondire tematiche di attualità di design, architettura, wellness e urbanistica nell’ambito della ceramica e dell’arredobagno [...]
Scopri sul nostro sito come partecipare all'evento (Link in bio)

Con @cersaie 

#cersaie #cersaie2022 #architettura #design #villeecasali
Ville&Casali a “I Café della Stampa” di Cersaie 2022. Anche quest’anno Cersaie, Salone Internazionale della Ceramica nell’architettura, a Bologna dal 26 al 30 settembre, propone “I Café della Stampa”, conversazioni informali tra i direttori delle testate di settore più importanti ed esponenti di primo piano dell’architettura e del design per approfondire tematiche di attualità di design, architettura, wellness e urbanistica nell’ambito della ceramica e dell’arredobagno [...] Scopri sul nostro sito come partecipare all'evento (Link in bio) Con @cersaie #cersaie #cersaie2022 #architettura #design #villeecasali
2 settimane fa
View on Instagram |
9/9