Pubblicità
Pubblicità

Arredare con il ferro cotto

di Letizia Riccio

Oggetti in lavorazione nel laboratorio di Antonino Sciortino

Antonio Sciortino, da ballerino a scultore. Dalla Sicilia a Milano e poi riconoscimenti in tutto il mondo

La consistenza del ferro e la leggerezza della danza si uniscono nella forma artistica e nel design, realizzando una linea “barocco minimalista”, come ama definirla l’autore stesso, Antonio Sciortino (Bagheria, Palermo, 1962), scultore e creatore di oggetti e arredi richiesti in tutto il mondo.

Pubblicità
Copyright by Serge Anton

Ex danzatore e coreografo, Sciortino ha appreso l’arte di forgiare il ferro cotto quando, da bambino, giocava con gli scarti di lavorazione della bottega di suo fratello fabbro. “Già allora qualche cliente era interessato alle mie prime creazioni. Ma mio fratello non mi prendeva per niente sul serio

Articolo pubblicato su Ville&Casali febbraio 2021

Continua a leggere sulla rivista digitale

© Riproduzione riservata.

Partner

I più letti

Atmosfere rural-chic

L’interior designer Gian Paolo Guerra elabora lo stile...

vivere in un fienile

Vivere in un fienile trasformato in una dimora da sogno

Un edificio in pietra e sassi, tipico delle Langhe, ris...

Una villa racchiusa in un colpo d’occhio

Ristrutturata dall’architetto Stefano Dorata con la co...

Puglia contemporanea

L’intervento di restyling dell’arch. Giuseppe Milizia...

Un casale aperto alla natura

A Città della Pieve, un antico fabbricato è diventato...

Ville&Casali su Instagram