fbpx
26 Giugno 2019
Ville&Casali
Reportage

Premiato il reportage di Ville&Casali sul Salento

Il reportage  “L’Altro Salento. La rinascita del meridione passa anche dalle aree di confine come la Terra d’Arneo”, pubblicato sul numero di agosto di Ville&Casali e realizzato da Claudia Capperucci con le foto di Massimo Ferrari, ha vinto il Premio giornalistico Terre del Negroamaro 2013.

Il premio, alla sua prima edizione, è promosso dal GAL Terra d’Arneo, per la valorizzazione del territorio e delle sue risorse e ha visto la partecipazione di 15 giornalisti, tra cui autorevoli testate come Touring Club, Bell’Italia, Turismo all’aria aperta, Italia a Tavola ed emittenti televisive e radiofoniche (RAI, Sky, RAI Radio Uno).

Per la categoria radio /televisione ha vinto il primo premio Antonio Gnoni, inviato della RAI con il suo servizio “Arneo, cultura e natura” andato in onda su RAI 2 nella rubrica del Tg “Si, viaggiare”.

Menzioni speciali a: Giorgia Rozza  per il servizio “Gioiello di pianura: Negroamaro del Salento”, scritto sotto forma di racconto e pubblicato sul sito web www.raccontarestorie.it; Luca Bonora, Touring Club Italiano per “Salento, c’è più gusto a scoprire l’entroterra” e “Le Terre del Negroamaro”, entrambi pubblicati sul sito del Touring Club Italiano; Salento WebTv, che ha partecipato con “Il GAL Terra d’Arneo in un bicchiere”, un breve video, che mostra misteriosi scorci paesaggistici e gli angoli meno conosciuti dell’Arneo (Madonna dell’Alto a Campi Salentina, Monteruga a Veglie, ecc…), associandoli alle diverse sfumature di vino delle produzioni tipiche del territorio; e Daniel Della Seta che all’interno del programma “L’Italia che va”, andato in onda sull’emittente RAI Radio Uno, parte da un evento enogatronomico locale per approfondire sulle tipicità dei prodotti di Terra d’Arneo.

La giuria giornalistica, coordinata da Cosimo Durante in qualità di Presidente del GAL Terra d’Arneo, ha ritenuto lodevoli tutte le opere in concorso, sottolineando l’attenzione dei partecipanti alla descrizione di particolari caratteristiche del territorio.

I premi sono stati consegnati il 16 di agosto, in occasione dell’evento Premio Terre del Negroamaro che si svolge ogni anno nel Guagnano (Lecce) e che quest’anno ha avuto come ospite d’onore Roberto Vecchioni, accompagnato dalla moglie, la scrittrice Daria Colombo, entrambi grandi amanti del territorio salentino.

Altre letture consigliate

Puglia: sei mete da non perdere

Silvia Quaranta

Una passeggiata tra le colline del Prosecco

Sara Perro

La Notte della Taranta: musica per il paesaggio del Salento

Giorgia Marino