fbpx
18 Ottobre 2019
Ville&Casali
Viaggi e Sapori

Meridiana aumenta i voli internazionali

La compagnia aerea Meridiana quest’estate offre 1,2 milioni di posti, con oltre 100 voli settimanali in partenza da tutti i principali aeroporti per la Sardegna. Un altro segnale di ripresa per questa isola splendida, il suo territorio e il suo turismo.

La Sardegna in contatto con il mondo

Sono confermate tutte le tratte nazionali verso l’isola, grazie ai voli che collegano dal 5 giugno Olbia con Venezia, Torino, Bergamo e Milano Malpensa, dal 2 luglio con Firenze e dal 25 luglio con Genova, Bari e Catania. L’aeroporto Costa Smeralda è inoltre collegato tutto l’anno con Milano Linate, Roma, Bologna e Verona, e con Napoli e Torino da aprile. Per quanto riguarda le linee internazionali, la compagnia dal 1° giugno ha avviato collegamenti diretti fra la Costa Smeralda e Londra LGW e Parigi CGD. Da Mosca DME il collegamento per Olbia è stato inaugurato il 6 giugno corso, mentre dal 27 luglio decolla il primo volo da Nizza e il 29 luglio quello da Tel Aviv.

Per quanto riguarda Cagliari, dal 6 giugno è partito il collegamento con Milano Malpensa, che si aggiunge ai voli annuali per Napoli, Bologna, Torino e Verona. Cagliari, inoltre, è diventato più internazionale grazie anche al nuovo volo diretto dall’aeroporto di Parigi Charles de Gaulle tutti i giovedì dallo scorso 4 giugno.

Vuoi saperne di più?

Abbiamo dedicato alla Sardegna, alle sue coste e spiagge, una serie di servizi, pubblicati sul numero di giugno del nostro giornale. Se te lo sei perso, se vuoi rileggerlo, puoi scaricare gratuitamente la nostra App e consultare gli arretrati. Basta andare a questo collegamento.
Se invece vuoi controllare le occasioni e le offerte immobiliari in questa splendida isola, allora devi fare clic su questo collegamento.

Altre letture consigliate

Cagliari traina la ripresa del mercato immobiliare nel sud della Sardegna

Ilaria Proietti

Le più belle spiagge del sud della Sardegna

Ilaria Proietti

La Costa Smeralda prende per la gola i millennials

Alessandro Luongo