fbpx
19 Settembre 2019
Ville&Casali
Enogastronomia

Il ciauscolo

L’Abruzzo vanta salami di prim’ordine come la Ventricina e la Mortadella di Campotosto, ma anche le Marche hanno un salume molto noto e apprezzato, il Ciauscolo. Il migliore è senza dubbio quello di Passamonti da Monte Vidon Combatte (FM).

I suoi prosciutti sono epici, sulla “lonza schiacciata” ci si lascia il cuore ma il Ciauscolo! Anzi, il “salame morbido”, perché la solita e miope legislazione italiana gli impedisce, ora che è diventato prodotto IGP e, quindi, soggetto a disciplinare, di usare questo nome per il proprio. Che è prodotto esclusivamente da suini di oltre 200 Kg. con una ricetta ferma a quella di 50 anni fa e nel rispetto della stagione appropriata.

Tra l’altro, Passamonti stagiona solo a freddo (quando, invece, l’industria lavora a caldo…) e, naturalmente, evita con cura additivi e conservanti.

Altre letture consigliate

Giardino romantico: un paradiso marchigiano

Redazione

Il Sambuco di Morrovalle

Redazione

Costruire una casa: un progetto di libertà

Redazione