I Maestri del Paesaggio, a Bergamo dal 6 al 23 settembre


Una città trasformata in giardino. Così si presenterà, tra qualche giorno, il centro di Bergamo. Un palcoscenico di natura e bellezza, creato dai più importanti landscape designer internazionali in occasione dell’ottava edizione de I Maestri del Paesaggio.

Tutto sul paesaggio

Dal 6 al 23 settembre, la bella cittadina lombarda sarà la capitale italiana del paesaggio. Diciotto giorni di appuntamenti, in gran parte gratuiti, per scoprire l’arte, la filosofia, le tecniche e i segreti per realizzare giardini e spazi verdi in armonia con la natura e l’architettura.
Conferenze, seminari, mostre di fotografia, spettacoli, concorsi, degustazioni, workshop e laboratori. Per esplorare imparare, immergersi in tanti paesaggi possibili.

Bergamo, i Maestri del Paesaggio (ph Dario Fusaro)

Addetti ai lavori, appassionati di giardinaggio, ma anche semplici amanti della bellezza e del verde, famiglie, studenti, bambini avranno tanti spunti e occasioni per visitare la città in modo inedito. Ma soprattutto per incontrare e ascoltare i più importanti esponenti del landscaping internazionale.

Gli ospiti internazionali

Plant Landscape” è il titolo di questa ottava edizione, tutta incentrata sul ruolo cruciale delle piante e della biodiversità vegetale per la salute del Pianeta. Del tema si parlerà in occasione dell’International Meeting of the Landscape and Garden, a cui partecipano i più importanti architetti del paesaggio e plant designer del mondo.

Bergamo, i Maestri del Paesaggio (ph Matteo Carassale)

Al centro della manifestazione, ci sarà la Green Square, una rivisitazione verde della Piazza Vecchia di Bergamo. Ad opera, quest’anno, del celebre maestro paesaggista olandese Piet Oudolf, riconosciuto come il più importante esponente del movimento New Perennial.
Tra gli ospiti di caratura internazionale: Bjarke Ingels (Danimarca), Filippo Pizzoni (Italia), Atelier Le Balto (Germania), Louis Benech (Francia), Winy Maas (Paesi Bassi).
Saranno inoltre presenti molte aziende del mondo outdoor e del giardinaggio, con allestimenti, eventi e prodotti di design d’alto livello capaci di dialogare con il contesto architettonico creando scenari inattesi.

© Riproduzione riservata