fbpx
18 Giugno 2019
Ville&Casali
villa a ibiza
Idee

Villa a Ibiza: un mix tra semplicità e glamour

Abitare in una villa a Ibiza combinando lo stile delle Baleari, semplice e lento, con quello, metropolitano e glam, di Londra.

È stata proprio la ricerca di questo mix, fortemente voluto dai proprietari inglesi, costruttori con uno stile di vita movimentato e vivace, a dirigere il progetto di interior design seguito dallo studio di architettura TG di Londra.

E così, il risultato è un ibrido fra un lussuoso appartamento londinese e un rifugio di charme sull’isola, a Santa Agnès de Corona, nel nord di Ibiza.

Circondata da due ettari di parco rigoglioso, la residenza è composta da tre camere da letto e da due suite esterne, ricavate da piccoli edifici in disuso e pensate per gli ospiti in vacanza.

villa a ibiza

Comprato da diversi anni, il complesso aveva bisogno di un intervento strutturale, per alcune parti in rovina, e di un progetto rivoluzionario per l’interior design, dopo che la residenza era stata lasciata a sé, in disuso e rovinata dalla mancanza di cura.

Il piano urbanistico dell’isola escludeva ampliamenti volumetrici e così TG-Studio ha dovuto lavorare esclusivamente su quanto già costruito, cercando di combinare la funzionalità contemporanea degli ambienti con la richiesta dei committenti di avere una casa ospitale, aperta, confortevole e allegra.

E così è stato, concentrandosi soprattutto sugli spazi esterni, protagonisti assoluti della vita sociale nell’isola.

Villa a Ibiza – una location perfetta per feste glamour

L’area della piscina, dunque, è stata ridisegnata, ampliando la veranda attraverso l’inserimento di una struttura zincata e attrezzando un grande bar non solo con elettrodomestici di grandi dimensioni, due frigoriferi e due lavastoviglie, ma anche con un sistema audio di ultima generazione, un grill e un forno a legna per la pizza.

A completare il progetto, arredi in legno, fra cui i divani e i tavolini da caffè, disegnati dallo studio TG e realizzati da artigiani di Ibiza.

Una location ideale per feste in stile londinese, quindi, con ogni dettaglio studiato per curare il relax e il divertimento degli ospiti.

Attenzione anche ai particolari e alle decorazioni, fra cui le serie di conchiglie appese e composte come fossero campane del vento, e le scelte tessili per esterni, di colori tenui per non togliere importanza alle tonalità del mare e del verde.

Il filtro fra spazi esterni ed interni è rappresentato dalla zona pranzo all’aperto, collegata direttamente alla cucina, e circondata da colonne balinesi che sorreggono la copertura tradizionale.

Qui, un grande tavolo e alcune zone relax propongono ulteriori alternative alle aree chill-out progettate attorno alla piscina di questa splendida villa a Ibiza.

Da questa zona si raggiungono gli spazi residenziali interni distribuiti attorno al grande soggiorno centrale, la cui ampiezza è sottolineata anche dai 4 metri di altezza, circondato da porte scorrevoli che garantiscono la continuità visiva con gli spazi aperti.

Spazi per momenti di grande relax

Protagonista dell’ambiente è il grande camino a legna, con base in granito e schiena in acciaio brunito, su cui è stato appeso uno schermo piatto, da 70 pollici, e che ospita e nasconde anche un sistema di surround system.

Alle spalle, un mobile a muro nascosto.

I progettisti dello studio di architettura londinese hanno trovato una soluzione originale anche per la particolare nicchia che, nel passato, era occupata da un forno per fare il pane. La nicchia stessa, infatti, è stata recuperata per ospitare una piccola alcova, rivolta verso la zona living e arredata con un comodo materasso e cuscini firmati da The Rug Company.

Sulla parte superiore dell’ex- forno è stata recuperata una finestra circolare, che permette alla luce naturale di illuminare il piccolo ambiente. Dismessa e non più funzionante, la cucina esistente in muratura è stata demolita per fare spazio ad una composizione contemporanea, con piano di lavoro in granito nero, pareti specchiate fra i pensili e ante in quercia bianca.

villa a ibiza

A confermare il carattere conviviale dello spazio, il grande tavolo in legno tropicale arreda la zona dining, dove le tonalità calde dell’essenza lignea e quelle colorate delle sedie Kartell sono le uniche note che si discostano dal bianco, colore tradizionale per gli interni di Ibiza, mantenuto per rispettare l’identità del luogo e la storia dell’edificio.

Le camere da letto, sia quelle ospitate nel corpo principale del complesso residenziale, sia le due suite esterne, hanno ciascuna un carattere indipendente, dal punto di vista stilistico, e sono state studiate per garantire un rapporto continuo fra interni ed esterni.

E così, c’è la camera da letto arredata con un’evidente influenza marocchina ed uno stile eclettico, nei decori e negli accessori d’arredo; la camera con una terrazza personale, rivolta verso il panorama marittimo e arredata con divani per esterni trasformabili in letti, e c’è una camera dal design più sobrio, dove i colori vivaci lasciano lo spazio alle fantasie oprical bianco e nero.

Ognuna ha un bagno privato, dove vasche e docce sono state disegnate su misura e realizzate da un artigiano locale, seguendo la tradizione materica dell’isola, fra pietra locale, mosaico e smalti di tonalità chiare.

 

 

 

di Antonia Solari
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Altre letture consigliate

A Lecce, la Casa del Giardiniere

Paola Pianzola

Una residenza nel parco

Redazione Ville&Casali

Trend di arredamento: nuovo stile Mediterraneo

Claudia Schiera