fbpx
Ville&Casali
Country living Idee

Consigli di lettura

Vocazione del design tra passato e futuro

Istruzioni per l’uso sui prodotti che utilizziamo

 

Qual è la condizione contemporanea del design? Ci sono nuove tecnologie e nuovi modi di produzione, come la digital fabrication. I consumatori sono sempre più evoluti e attenti ai valori della sostenibilità e della facilità d’uso dei prodotti, obbligando così il design a confrontarsi con le possibilità inedite offerte dai fenomeni culturali e socio-economici dell’età contemporanea.

Al di là di sedie, lampade o automobili, che hanno a lungo identificato il loro campo di intervento, oggi i designer progettano anche sistemi e servizi, dall’interfaccia del bancomat al car o bike sharing. L’amplificazione del Web e dei media generalisti ha creato un’idea imprecisa del design: talvolta confuso con il gadget e la bizzarria espressiva. E anche il ruolo del designer è stato spesso confuso. Questo libro vuole essere una guida con le “istruzioni per l’uso” sui prodotti che utilizziamo, con una ricostruzione sul design che parte dagli anni Sessanta e arriva a oggi.
Design contemporaneo. Istruzioni per l’uso di Alberto Bassi. Edizioni Il Mulino. 11 euro.

 

Interior restyling, una guida chic

Un manuale colorato per rinnovare casa

“Il design ha bisogno di coraggio” scrive Janet Lee, con l’intento di stimolare le persone a non smettere mai di sperimentare con l’arredamento. Un manuale colorato ed entusiasmante che incoraggia a rinnovare la propria casa e a rivalutare il modo in cui integrare gli arredi domestici con sfide di progettazione e tutoraggio. Lee ha lavorato con alcuni dei più grandi nomi del mondo della decorazione domestica, tra cui Nate Berkus, Martha Stewart e Kenneth Wingard durante il suo incarico come produttrice senior per The Oprah Show. Con questo libro vuole condividere le sue conoscenze accumulate nel corso degli anni per aiutare i proprietari di case a massimizzare il comfort, la creatività e il budget nei loro spazi preziosi. Tanti i consigli e le illustrazioni su come ottimizzare spazio, tempo e budget per ogni stanza, facendo trionfare la personalità.
Decorate this, not that di Janet Lee. GARTS gartsbook.com. 35 dollari.

 

Arte, moda e cibo tra pezzi iconici

Una serie di ricette da realizzare a casa

C’è stata una contaminazione tra moda e cibo. Anche la moda si è messa ai fornelli, trasferendo il cibo sugli abiti e sui tessuti contemporanei che sono spesso stampati con disegni che richiamano gli alimenti. Ma quanto oggi, nell’epoca degli chef star della TV e non solo, la cucina può essere considerata arte? E quanto il cibo ha influenzato l’arte nei secoli no a diventare una fonte importante di ispirazione anche per la moda e il mondo degli accessori? L’autrice cerca di indagare questa sinergia fra moda, cibo e arte chiamando a rispondere a queste domande diciannove stilisti e artisti che raccontano i loro gusti e piatti preferiti e lo chef che, ispirandosi ad opere pittoriche, ad abiti e accessori, ha “inventato” una serie di ricette che si possono realizzare anche a casa, Dall’atelier alla cucina. arte moda e grandi menù di Elisabetta Arrighi. Edizioni ETS 16 euro.

 

La narrazione dell’arte

Un mercante racconta i dialoghi con grandi artisti

Heinz Berggruen è stato uno dei maggiori mercanti d’arte del secondo Novecento con la sua galleria di Parigi, e al tempo stesso un collezionista straordinario, la cui magnifica raccolta è ospitata nella prestigiosa sede di Charlottenburg. In questi racconti autobiografici, arricchiti da aneddoti vivaci e spiritosi, l’autore ci fa entrare in confidenza con i suoi amici artisti, a cominciare da Pablo Picasso, cui lo ha legato un lungo rapporto personale; poi Henri Matisse, Alberto Giacometti, Joan Miró. Ma anche con i colleghi mercanti, con i clienti illustri e a volte capricciosi, con personalità speciali come Frida Kahlo, Gertrude Stein, Gianni Agnelli. Berggruen narra l’arte come dialogo e come passione, senza dimenticare il senso degli affari, attraverso i tre poli della sua vita: la Berlino pre-nazista della giovinezza, l’esilio in California, il ritorno in Europa. La sua storia diventa anche simbolo di una significativa riconciliazione con la Germania unita e democratica di oggi.
Ricordi  di un mercante d’arte di Heinz Berggruen. Traduzione di Enrico Arosio. 14,90 euro.

Di Ludovica Amici