Puglia: vacanza rural-chic in masseria


Campagna, ulivi, cielo stellato, silenzio e, naturalmente, ottimi piatti tipici. Non c’è modo migliore per trascorrere una vacanza in Puglia che rifugiarsi in una masseria.
Le masserie, ovvero le antiche fattorie fortificate al centro di sterminati latifondi, tipiche del territorio pugliese, sono state oggi in molti casi rilevate e ristrutturate a scopi turistici. Offrono il massimo comfort unito al gusto per la tradizione e alla tranquillità rustica della campagna.
Terra di masserie per eccellenza, la Puglia offre svariate soluzioni per un buen retiro immersi negli uliveti, ma a pochi chilometri dal mare. Per godersi il frinire delle cicale, ma senza rinunciare, se si è in vena, alla movida della costa salentina o allo “struscio” sul lungomare.

 

Masseria Prosperi

In fattoria a contatto con gli animali

Per gli amanti degli animali, l’ideale è una vacanza alla Masseria Prosperi, nella campagna di Otranto. Un casale bianco, con ampio porticato, unisce semplicità e lusso per offrire un soggiorno di vero relax. E il plus è l’esperienza a contatto con gli animali della fattoria: cavalli, asini, caprette e ovviamente il cane e il gatto di casa. Sono benvenuti anche gli animali domestici dei visitatori, persino i cavalli, per i quali sono già predisposti dei box appositi.

 

Masseria Saietti

Una masseria del 1600 nel cuore del Salento

Antica e ricercata è la Masseria Saietti, situata nell’agro di Ruffano a 127 metri sul livello del mare e circondata da ulivi, fichi d’india e agrumeti. Risalente al XVII secolo, è stata ristrutturata tra il 2008 e il 2010. Attorno alla torre fortificata si sviluppavano le stanze dei coloni, il forno in pietra e la recinzione muraria che chiudeva gli aranceti. Oggi la casa dispone di sei stanze con tutti i comfort, dall’aria condizionata al frigo bar e di una grande piscina. Gli ospiti possono inoltre acquistare l’olio extra vergine d’oliva prodotto dall’azienda agricola.

 

Masseria Fumarola

Dormire nei trulli

Cosa c’è di più tipico, per una vacanza in Puglia, che dormire in un trullo? L’ottocentesca Masseria Fumarola è allora l’ideale. A pochi chilometri da Martina Franca, cittadina barocca nel cuore della Valle d’Itria, è una country house con 14 suite elegantemente arredate. Alcune sono ricavate da palmenti, cioè le grandi cavità scavate nella pietra un tempo adibite alla fermentazione del mosto, altre da veri e propri trulli. L’arredo riprende il gusto antico, con letti in ferro battuto e antichi armadi restaurati. C’è anche un bosco di querce privato e i pasti, preparati con prodotti tipici, sono serviti nell’antica mangiatoia riadattata a luogo conviviale.

© Riproduzione riservata